Sintomi Prostatite
Ultima modifica 08.11.2018

Articoli correlati: Prostatite

Definizione

La prostatite è l'infiammazione della prostata, una ghiandola a forma di castagna deputata alla produzione di un liquido importante per la funzione riproduttiva maschile. Le ragioni del processo flogistico non sono sempre chiare; solo in una piccola percentuale dei casi, infatti, la prostatite è dovuta ad un'infezione batterica. Più spesso (oltre il 90% dei casi), non è possibile riconoscere una vera e propria causa di origine; si ipotizza, in queste circostanze, la partecipazione di più fattori predisponenti, come stress, disordini immunitari, lesioni di natura traumatica e compressione della prostata da parte di altri tessuti.
I sintomi della prostatite variano in relazione alle sue origini e gravità. Alcune infiammazioni risultano addirittura asintomatiche, ma nella maggior parte dei casi il paziente lamenta problemi associati alla minzione o all'eiaculazione. Nelle infezioni batteriche tali sintomi sono frequentemente associati a febbre alta, brividi, malessere generale, ematuria e vomito; si possono notare anche secrezioni dal pene. I sintomi dolorosi associati alla prostatite sono tipicamente localizzati in una o più di queste sedi: bassa schiena, inguine, addome, area genitale e perineo (area compresa tra il pene e l'ano); spesso presentano carattere ciclico.

Sintomi e Segni più comuni*

*I sintomi evidenziati dal grassetto sono tipici, ma non esclusivi, del disturbo Prostatite

La presente guida non intende in alcun modo sostituirsi al parere di medici o di altre figure sanitarie preposte alla corretta interpretazione dei sintomi, a cui rimandiamo per ottenere una più precisa indicazione sulle origini di qualsiasi sintomo.