Opacità corneale - Cause e Sintomi

Opacità corneale - Cause e Sintomi
Ultima modifica 12.09.2019

Definizione

La cornea è la sottile membrana trasparente che ricopre la parte anteriore dell'occhio. Grazie alla sua trasparenza, attraverso la cornea è possibile vedere l'iride e la pupilla, strutturalmente in continuità con la sclera (la parte bianca dell'occhio).

La cornea ha tre funzioni importanti nella visione: protezione, filtrazione di alcune lunghezze d'onda ultraviolette e rifrazione. Per permettere il corretto passaggio della luce verso le strutture interne dell'occhio, la cornea dev'essere totalmente trasparente. Pertanto, le patologie che ne alterano la trasparenza possono indurre una riduzione della vista e, in alcuni casi, la cecità.

L'opacità corneale può derivare da infiammazioni e infezioni. Possibili cause includono cheratiti di varia natura, leucoma, tracoma, gravi sindromi da occhio secco, ulcere, distrofie e carenza di vitamina A (xeroftalmia). La trasparenza corneale può essere compromessa anche da ustioni causate da agenti chimici, traumi (penetrazione di corpi estranei o abrasioni della superficie oculare), neovascolarizzazione corneale e formazione di tessuto cicatriziale.

Possibili Cause* di Opacità corneale

* Il sintomo - Opacità corneale - è tipico di malattie, condizioni e disturbi evidenziati in grassetto. Cliccando sulla patologia di tuo interesse potrai leggere ulteriori informazioni sulle sue origini e sui sintomi che la caratterizzano. Opacità corneale può anche essere un sintomo tipico di altre malattie, non incluse nel nostro database e per questo non elencate.

La presente guida non intende in alcun modo sostituirsi al parere di medici o di altre figure sanitarie preposte alla corretta interpretazione dei sintomi, a cui rimandiamo per ottenere una più precisa indicazione sulle origini di qualsiasi sintomo.