Oftalmoplegia - Cause e Sintomi

Definizione

L'oftalmoplegia è una paralisi completa o parziale dei muscoli oculomotori. Ciò impedisce i movimenti del bulbo oculare, compresi quelli dell'accomodazione (necessari per mettere a fuoco gli oggetti).

L'oftalmoplegia può essere unilaterale o bilaterale.

La paralisi della muscolatura estrinseca o intrinseca del bulbo oculare può essere dovuta a lesioni dei nervi oculomotori, delle fibre muscolari o delle strutture cerebrali a monte. Pertanto, può rappresentare il risultato di traumi oculari, miopatie, affezioni di origine infiammatoria o infettiva. L'oftalmoplegia può derivare da trauma cranico, ictus, lesioni vascolari, tumori cerebrali, malattie demielinizzanti e metaboliche, come il diabete. Inoltre, può rappresentare un sintomo di malnutrizione, encefalopatia di Wernicke (legata ad una carenza di tiamina) e sindrome di Guillain-Barré.

Possibili Cause* di Oftalmoplegia

* Il sintomo - Oftalmoplegia - è tipico di malattie, condizioni e disturbi evidenziati in grassetto. Cliccando sulla patologia di tuo interesse potrai leggere ulteriori informazioni sulle sue origini e sui sintomi che la caratterizzano. Oftalmoplegia può anche essere un sintomo tipico di altre malattie, non incluse nel nostro database e per questo non elencate.