Ipertrofia dei muscoli accessori della respirazione - Cause e Sintomi

Definizione

L'ipertrofia dei muscoli accessori della respirazione si riscontra prevalentemente negli stadi avanzati di malattie croniche, quali asma bronchiale, enfisema e broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO).

Questo sintomo è conseguenza di un’alterazione della meccanica polmonare; in particolare, è l'espressione del forte impegno che si trovano a sostenere i muscoli accessori della respirazione, reclutati per superare la notevole resistenza causata dalla broncostruzione durante la ventilazione. Di norma, infatti, i muscoli accessori della respirazione intervengono solo quando si compiono atti inspiratori ed espiratori particolarmente ampi, ad esempio durante un'intenso sforzo fisico aerobico.

In caso di una grave malattia ostruttiva delle vie aeree, il ricorso ai muscoli accessori può associarsi al movimento paradosso degli spazi intercostali inferiori durante l’inspirazione (segno di Hoover), al respiro a labbra socchiuse ed alla cianosi. L’ipertrofia dei muscoli accessori della respirazione si può riscontrare anche nei soggetti affetti da insufficienza respiratoria o cardiaca.

Possibili Cause* di Ipertrofia dei muscoli accessori della respirazione

* Il sintomo - Ipertrofia dei muscoli accessori della respirazione - è tipico di malattie, condizioni e disturbi evidenziati in grassetto. Cliccando sulla patologia di tuo interesse potrai leggere ulteriori informazioni sulle sue origini e sui sintomi che la caratterizzano. Ipertrofia dei muscoli accessori della respirazione può anche essere un sintomo tipico di altre malattie, non incluse nel nostro database e per questo non elencate.