Sintomi Idrocele

Definizione

L'idrocele è una raccolta di liquido sieroso nello scroto. L'accumulo di fluido si verifica, in particolare, lungo il funicolo spermatico o tra i due strati della tonaca vaginale che rivestono il testicolo. Tra il foglietto viscerale e quello parietale di questa membrana, infatti, è presente uno spazio virtuale, normalmente occupato da pochi ml di liquido.

L'idrocele può essere presente alla nascita (congenito), a causa della mancata chiusura del dotto peritoneo-vaginale (lungo il quale il testicolo scende nello scroto durante lo sviluppo fetale).

L'idrocele acquisito si verifica, invece, quale conseguenza di infiammazioni dell'epididimo e/o del testicolo, infezioni, cisti o tumori locali, traumi scrotali o esiti post-operatori per ernia inguinale e varicocele; in questi casi, si viene a creare uno sbilancio tra la secrezione e il riassorbimento del liquido.

Talvolta, il disturbo è idiopatico e insorge senza causa apparente.

Sintomi e Segni più comuni*

*I sintomi evidenziati dal grassetto sono tipici, ma non esclusivi, del disturbo Idrocele