Sintomi Angina pectoris
Ultima modifica 14.09.2018

Articoli correlati: Angina pectoris

Definizione

L'angina pectoris è una sindrome caratterizzata, in prima istanza, da sintomi dolorosi localizzati al centro del petto, che possono irradiarsi sino al collo, al braccio sinistro, alla spalla, alla mandibola e alla parte centrale della metà superiore dell'addome (sintomo comune nelle donne, che spesso accusano un dolore trafittivo anziché oppressivo). Il dolore, generalmente di tipo oppressivo e costrittivo (come se un macigno gravasse sul proprio petto o fosse stretto da una morsa), insorge tipicamente quando si compie uno sforzo, mentre si attenua con il riposo; l'angina, infatti, si presenta quando la richiesta di sangue da parte del cuore eccede la quota resa disponibile dal circolo coronarico. L'irrorazione sanguigna del miocardio può essere ridotta per la presenza di un ateroma in un'arteria coronarica (vedi aterosclerosi).
L'angina è una sindrome piuttosto comune e talvolta difficile da distinguere da altri tipi di dolore toracico, come quello causato dal reflusso gastroesofageo. Molte persone colpite da angina, infatti, lamentano un disagio, una sensazione di fastidio, pesantezza e bruciore, che si differenzia dagli attacchi di dolore intensi descritti in precedenza. I sintomi dell'angina sono esacerbati dalle temperature fredde e dall'avere lo stomaco pieno; normalmente, il dolore dura dai tre ai cinque minuti. Se il dolore non regredisce con il riposo e con l'assunzione di farmaci specifici, potrebbe trattarsi di un infarto.

Sintomi e Segni più comuni*

*I sintomi evidenziati dal grassetto sono tipici, ma non esclusivi, del disturbo Angina pectoris

La presente guida non intende in alcun modo sostituirsi al parere di medici o di altre figure sanitarie preposte alla corretta interpretazione dei sintomi, a cui rimandiamo per ottenere una più precisa indicazione sulle origini di qualsiasi sintomo.