Il pulcino respira all'interno dell'uovo?

Molti si chiedono come un pulcino riesca a respirare dall'interno dell'uovo. La risposta è abbastanza intuitiva: il "segreto" infatti sta nel guscio, le cui pareti sono ricoperte da minuscoli pori che fungono da vere e proprie prese d'aria. Attraverso queste micro-fessure il pulcino riesce ad incamerare l'ossigeno necessario e ad eliminare l'anidride carbonica.

La porosità delle uova spiega anche la loro conservabilità limitata; basti pensare che un tempo i contadini erano soliti immergerle in acqua e calce, in modo da chiudere i pori e aumentarne la conservabilità.

Attraverso le porosità del guscio possono penetrare anche alcuni batteri fecali, come ad esempio alcuni ceppi di salmonella. A limitare il fenomeno interviene la cuticola, una membrana che riveste esternamente il guscio dell'uovo permettendo il passaggio dei gas e impedendo la perdita di acqua, fondamentale per lo sviluppo dell'embrione.