Tumore ai testicoli: curiosità

Il tumore ai testicoli, o tumore testicolare, è una neoplasia che ha origine nelle cellule germinali o non germinali di una o entrambe le gonadi maschili.

Le due gonadi maschili, o testicoli, sono i principali organi riproduttivi del maschio.
Contenute nello scroto, infatti, hanno il compito di produrre milioni di spermatozoi – cioè le cellule sessuali dell'uomo – e gli ormoni sessuali maschili (il testosterone).

Dopo questa doverosa premessa, vediamo insieme qualche curiosità riguardante i tumori testicolari:

  • Il tumore ai testicoli è molto raro.
    Rappresenta l'1% di tutti i tumori che colpiscono gli individui di sesso maschile e il 3-10% di tutti i tumori dell'apparato urogenitale maschile.
    Il suo segno distintivo è il gonfiore testicolare, tuttavia è bene sapere che, dati alla mano, solo 4 casi di testicolo gonfio su 100 sono espressione di una neoplasia ai testicoli.
  • Fare uso di marijuana favorisce la comparsa di un tumore ai testicoli.
    Un recente (2012) studio statunitense ha messo a confronto un gruppo di individui malati di tumore ai testicoli con un gruppo di individui sani, aventi la stessa età e appartenenti alla stessa etnia. Investigando sulle abitudini dei malati e dei sani, i ricercatori hanno scoperto che, nel gruppo dei malati di tumore testicolare, c'erano molti più fumatori ed ex fumatori di marijuana.
    Inoltre, hanno attestato che le forme neoplastiche più gravi coincidevano molto spesso con il soggetto fumatore di cannabis.
  • Il tumore ai testicoli è tra i tumori che si riescono a curare con maggior successo.
    Se il tumore testicolare è diagnosticato per tempo, il paziente ha più del 90% di possibilità di guarire del tutto. In altre parole, più di 9 pazienti su 10 possono rimettersi completamente.
    Per tumori diagnosticati in fase più avanzata, la percentuale ovviamente si riduce, tuttavia anche in caso di metastasi può raggiungere ancora la remissione completa il 72% dei malati.
  • Praticare certe professioni aumenta il rischio di sviluppare un tumore ai testicoli.
    Premesso che si tratta di ipotesi, alcuni ricercatori hanno osservato che chi lavora il cuoio, gli operai preposti ai servizi pubblici, i minatori e gli addetti alla trasformazione dei prodotti alimentari sviluppano con più facilità un tumore ai testicoli.
  • I casi di tumore testicolare sono aumentati drasticamente e in modo inspiegabile a partire dagli anni '70.
    Tuttavia, all'opposto di quello che si potrebbe pensare, la mortalità si è ridotta.
    I motivi di tale riduzione sono legati ai progressi della medicina.
  • Gli individui di razza bianca sono coloro che si ammalano di più di tumore ai testicoli.
    Secondo una ricerca statunitense, tra i bianchi il rischio di sviluppare una neoplasia testicolare è 5-6 volte superiore che tra i neri.

Immagini simili