Contenuto di Sale nei Salumi

Il sale è uno dei più antichi conservanti noti all'uomo, che nei secoli ha imparato a conservare ortaggi, carni e pesci ricoprendoli di sale o immergendoli in salamoia.

Il sale è tuttora un ingrediente fondamentale per la produzione e la conservazione dei salumi. Tuttavia, la diffusa consapevolezza degli effetti dannosi per la salute connessi a un eccessivo consumo di sale, ha portato ad una graduale riduzione del suo impiego per la produzione dei salumi.

Nell'immagine a lato, è apprezzabile la riduzione del contenuto di sale nei salumi dal 1993 al 2011

Oltre ai dati riportati nell'immagine a lato potete accedere alla nostra sezione dedicata ai valori nutrizionali dei salumi italiani, aggiornata con i dati diffusi dall'INRAN nel 2011.

Immagini simili