Onicomicosi: perché colpisce soprattutto i piedi?

L'onicomicosi è un'infezione che si instaura più facilmente a livello dei piedi. Il disturbo può presentarsi, infatti, anche nelle unghie delle mani, ma con frequenza nettamente inferiore.

Cosa rende più vulnerabile il piede

I piedi costituiscono l'habitat ideale alla proliferazione dei miceti: all'interno delle scarpe si forma, complice la sudorazione, un ambiente caldo-umido. Inoltre, la circolazione del sangue raggiunge le unghie dei piedi con maggiore difficoltà rispetto alle mani, quindi le difese immunitarie risultano più deboli.

Anche l'uso di calze poco traspiranti e i traumi pregressi dell'unghia possono facilitare l'instaurarsi dell'onicomicosi, così come l'abitudine a camminare scalzi in luoghi umidi. Costituiscono fattori predisponenti anche il piede d'atleta, la psoriasi e le patologie che riducono le difese immunitarie.

Qualche consiglio

Bastano alcuni semplici accorgimenti per prevenire l'onicomicosi. Prima di tutto, è necessario asciugare sempre i piedi, soffermandosi su unghie e spazi interdigitali dopo la detersione. La pedicure dovrebbe sempre essere accurata e rivolta a mantenere le unghie corte e pulite. Infine, è meglio preferire calzature non occlusive e calze traspiranti.

Immagini simili