Onicomicosi: perché si contraggono soprattutto in estate?

L'onicomicosi è un disturbo delle unghie causato da funghi microscopici (miceti), molto diffusi nell'ambiente. L'infezione si instaura a causa della penetrazione dei miceti nello spazio che si trova tra la lamina e il letto ungueale (cioè la parte su cui poggia l'unghia).

Abitudini, umidità e caldo

L'onicomicosi si riscontra più frequentemente al ritorno dalle vacanze estive. Il caldo e l'umidità tipici della stagione creano, infatti, un ambiente ideale per la proliferazione dei miceti. Camminare a piedi nudi in piscina o in spiaggia, favorisce il contagio durante le vacanze, così come le ripetute immersioni in acqua e la frequentazione di spogliatoi pubblici e docce in palestre e campeggi. Anche l'abitudine scorretta di usare calze e scarpe strette (che impediscono la traspirazione) aumentano la probabilità di contrarre una micosi delle unghie.

Altri fattori scatenanti

Le occasioni per entrare in contatto con i miceti sono moltissime, ma non sempre questi microrganismi sono in grado insediarsi e causare l'infezione.

L'onicomicosi è più probabile che si instauri in presenza di traumi pregressi dell'unghia, sudorazione eccessiva, problemi circolatori e alcune patologie che riducono le difese immunitarie, come il diabete. Durante l'invecchiamento, inoltre, le unghie tendono a diventare più spesse, quindi sono più suscettibili all'attacco dei miceti.

Immagini simili