Non usate l'olio di semi di lino per friggere!

L'olio di semi di lino, specie se non raffinato, presenta un bassissimo punto di fumo. Questo lo rende particolarmente inadatto, dal punto di vista salutistico, per le cotture ad alta temperatura.

A meno che non siate dei piromani, c'è però un altro motivo per evitare l'olio di semi di lino per cuocere ad alte temperature.

Particolarmente bassi, se paragonati a quelli di altri oli, sono infatti anche il punto di infiammabilità e il punto di combustione.

Intorno ai 130°C, infatti, l'olio di semi di lino grezzo può essere acceso da una fiamma, mentre intorno ai 190°C prende fuoco spontaneamente. Si tenga presente che durante una frittura a fiamma media si raggiungono facilmente i 160-180°C.

Immagini simili