Malattia di Hirschsprung: Una delle più comuni cause di occlusione intestinale neonatale

Nonostante sia poco comune e colpisca un neonato ogni 5000, la malattia di Hirschsprung rappresenta una delle principali cause di occlusione intestinale neonatale.

Patologia di tipo congenito (cioè presente fin dalla nascita), la malattia di Hirschsprung è dovuta alla mancanza – nel neonato affetto – di alcune terminazioni nervose che controllano la muscolatura liscia del colon, cioè il tratto di intestino crasso più lungo.
Mancando tali terminazioni nervose, il movimento del contenuto fecale all'interno dell'intestino (la cosiddetta peristalsi intestinale) risulta insufficiente e inadeguato. L'inadeguatezza della peristalsi intestinale può provocare gravi episodi di occlusione intestinale e causare enterocoliti (cioè infezioni dell'intestino).

Il trattamento previsto per i bambini affetti da malattia di Hirschsprung è di tipo chirurgico.
Nei casi meno gravi, il chirurgo può limitarsi a un bypass intestinale, con cui di fatto isola il tratto d'intestino non innervato.
Nei casi più gravi, invece, deve separare l'intestino sano da quello malato e praticare una colostomia o un'ileostomia.

Quest'ultime – la cui scelta di una o dell'altra dipende dalla sede del disturbo – sono due procedure delicate, finalizzate alla creazione di una vita alternativa per le feci e la loro eliminazione.

Immagini simili