Meningite da pneumococco: vaccini disponibili

Lo Streptococcus pneumoniae (pneumococco) è responsabile di meningite soprattutto nei bambini di età inferiore ai 5 anni e negli anziani, oltre che in coloro che hanno condizioni patologiche croniche e debilitanti in grado di favorire la comparsa della malattia.

Contro lo Streptococcus pneumoniae, sono attualmente disponibili due tipi di vaccini, entrambi composti solo da parti del microrganismo e definiti multivalenti in quanto proteggono da più sierotipi del batterio.

Il vaccino anti-pneumococcico coniugato (7-valente) è costituito dai 7 sierogruppi responsabili del 89% delle forme di meningite da pneumococco nell'infanzia, coniugati alla proteina vettrice (tossoide difterico). Viene somministrato per via intramuscolare; il numero di dosi necessarie varia in base all'età di inizio del ciclo vaccinale.

Il vaccino anti-pneumococcico polisaccaridico (23-valente) è costituito dai polisaccaridi presenti sulla parete esterna dei 23 sierotipi più frequenti del batterio patogeno; viene inoculato per via sottocutanea o intramuscolare ed è sufficiente una singola dose.

Immagini simili