Meningite da meningococco: diffusione nel mondo

L'Organizzazione Mondiale della Sanità segnala circa 500.000 di meningite da meningococco casi ogni anno.

In Europa e negli Stati Uniti, la maggior parte dei casi di meningite da meningococco è data dai sierotipi B e C, mentre negli altri continenti sono tuttora presenti e attivi i sierotipi Y, A e W135.

I tassi più alti della malattia nel mondo si registrano nella "meningitis belt" (fascia della meningite), area che comprende i Paesi dell'Africa sub sahariana, dal Senegal-Gambia ad ovest, all'Etiopia-Kenia ad est, passando per il Mali, il Burkina Faso, la Nigeria, il Niger, il Chad, la Repubblica Centrafricana, il Sudan, l'Uganda e la Tanzania. In questa zona, la malattia è endemica e la stagione secca (novembre-giugno) ne favorisce la diffusione.

Per i viaggiatori diretti nelle aree considerate a rischio è fortemente consigliata la profilassi vaccinale, soprattutto se vi è la probabilità di un contatto prolungato con la popolazione locale.

Immagini simili