Perché ci si sente meglio dopo aver pianto?

Dopo essersi sfogate con un pianto liberatorio, molte persone si sentono meglio. Questo fenomeno troverebbe spiegazione nella composizione chimica delle lacrime d'origine emotiva, differenti da quelle basali che inumidiscono gli occhi, anche se provengono dalle stesse ghiandole.

Le lacrime versate in risposta ad una stimolazione della sfera emotiva, infatti, contengono più proteine, ormoni prodotti in risposta allo stress (corticotropina e prolattina) e manganese (riscontrato in alte concentrazioni nel cervello di persone che soffrono di depressione).

Nelle lacrime emotive, inoltre, state riscontrate, tracce di un'endorfina prodotta dal cervello, chiamata Leu-encefalina, che allieva il dolore e riuscirebbe a far scaricare le ansie e le tensioni accumulate.

Immagini simili