Istologia e Tessuti

L'istologia è la disciplina scientifica che studia i tessuti, sia dal punto di vista morfologico che funzionale.

I tessuti sono strutture biologiche costituite da gruppi di cellule simili per struttura e funzioni.

Non tutte le cellule del nostro organismo svolgono le medesime funzioni; tuttavia, esistono diversi gruppi organizzati di cellule - i tessuti appunto - che svolgono le stesse funzioni e che hanno in comune anche forma e dimensioni. A specificità di funzione, infatti, corrisponde una specifica caratterizzazione strutturale e morfologica.

All'interno dell'organismo umano esistono numerosi tessuti, che tuttavia si possono raggruppare in quattro tipologie morfologiche di base:

Mettendo insieme questi quattro diversi tipi di tessuto è possibile costruire tutti gli organi del corpo umano (un organo è una struttura costituita da un minimo di 2 a un massimo di 4 tessuti). Lo stomaco, ad esempio, è costituito da vari tipi di tessuto epiteliale, da tessuto muscolare, da tessuto connettivo e da piccole quantità di tessuto nervoso.

Ad un livello superiore troviamo gli apparati, formati da più organi che nel complesso concorrono allo svolgimento di una funzione (es. movimento → apparato locomotore, digestione e assorbimento → apparato digerente, riproduzione → apparato riproduttivo ecc.).

  • Più cellule formano i tessuti → più tessuti formano un organo → più organi costituiscono un apparato → più apparati compongono un organismo.

Prima di analizzarle nel dettaglio, vediamo quali sono le caratteristiche generali dei tessuti:

  • Il tessuto epiteliale (detto anche epitelio) è formato da cellule strettamente unite tra loro, in modo che tra di esse non vi siano spazi o sostanze intercellulari.
  • Il tessuto connettivo è formato da cellule separate le une dalle altre, tramite l'interposizione di una sostanza intercellulare; esempi di tessuto connettivo sono dati dal tessuto adiposo, cartilagineo, osseo, dal sangue e dalla linfa)
  • Il tessuto muscolare è formato da elementi allungati capaci di contrarsi attivamente
  • Il tessuto nervoso è formato da cellule dotate di prolungamenti, mediante i quali si mettono in contatto con altre cellule nervose o con altri tipi di cellule (anche appartenenti ad altri tessuti). Le cellule nervose presentano una particolare caratteristica funzionale, l'eccitabilità, che le permette di condurre gli stimoli nervosi.

NOTA BENE: all'interno di ogni tipologia base di tessuto è possibile individuare ulteriori specializzazioni, che portano a definire delle sotto-tipologie di tessuto. Ad esempio, si parla di tessuto epiteliale di rivestimento, ghiandolare e sensoriale, di tessuto connettivo compatto o lasso, di tessuto adiposo, cartilagineo e osseo ecc.

Immagini simili