Che cosa sono le iniezioni intravitreali?

Le iniezioni intravitreali prevedono l'inoculazione di un agente terapeutico direttamente all'interno dell'occhio. Questa tecnica di recente introduzione consente il trattamento di alcune patologie retiniche e maculari.

Il farmaco viene iniettato da un oculista qualificato, in condizioni di sterilità (sala operatoria). L'ago attraversa la sclera (la parte bianca dell'occhio) e riversa il contenuto nella cavità oculare interna. Grazie al contatto con il corpo vitreo, quindi, la retina assorbe il principio attivo.

I farmaci intravitreali più utilizzati sono il Lucentis e l'Avastin, importanti nella gestione di malattie come la degenerazione maculare associata all'età (DMLE) e la retinopatia diabetica. I trattamenti possono essere somministrati una sola volta o in una serie di iniezioni ad intervalli regolari.

Immagini simili