Glaucoma pseudoesfoliativo e glaucoma pigmentario

Il glaucoma pseudoesfoliativo è una malattia che si sviluppa in occhi affetti da sindrome da pseudoesfoliatio lentis, caratterizzata dallo sfaldamento della superficie del cristallino. I vari frammenti che si formano in seguito a tale processo si depositano a livello dell'angolo tra iride e cornea e vanno ad ostruire le vie di deflusso dell'umor acqueo (trabecolato). Il rallentamento o il blocco al deflusso del liquido provoca elevazioni della pressione intraoculare intermittenti.

Il glaucoma pigmentario, invece, è una forma di malattia secondaria ad angolo aperto, solitamente ereditaria. Si verifica per la deposizione di minuscoli granuli di pigmento, provenienti dall'iride e trasportati dall'umore acqueo, nelle fessure del trabecolato. Nel corso del tempo, questo provoca l'intasamento dei canali di drenaggio dell'umor acqueo, con aumento della pressione intraoculare e glaucoma.

Immagini simili