Cause di gastroparesi

Gastroparesi è il termine medico con cui si indica una parziale paralisi dello stomaco.
Questa particolare condizione patologica determina la stagnazione, a livello gastrico, del cibo ingerito e un ritardo del processo digestivo.

Non a caso la gastroparesi è detta anche svuotamento gastrico ritardato.

Ma quali sono le cause precise della gastroparesi?
Per capire cosa provoca la gastroparesi, occorre ricordare ai lettori che il passaggio del cibo tra stomaco e intestino avviene per mezzo di una contrazione muscolare dello stesso stomaco, indotta dal nervo vago.

Secondo i ricercatori, a causare la gastroparesi sarebbe un danno al nervo vago, danno che pregiudica la contrazione dei muscoli di stomaco e intestino.

COSA DETERMINA IL MALFUNZIONAMENTO DEL NERVO VAGO?
Il danno al nervo vago, causa di gastroparesi, può verificarsi per svariati motivi.

Può essere una conseguenza della neuropatia diabetica, una complicanza tipica del diabete che altera il sistema nervoso periferico dell'organismo.

Può essere una complicazione di alcune operazioni chirurgiche, come l'intervento per la perdita di peso (chirurgia bariatrica) o la gastrectomia (la rimozione parziale o totale dello stomaco).

Infine, può essere dovuto anche all'uso di determinati farmaci antidolorifici (oppiodi) e antidepressivi, al morbo di Parkinson, alla sclerodermia, alla bulimia, all'anoressia nervosa o all'amiloidosi.

GASTROPARESI IDIOPATICA

La gastroparesi è talvolta idiopatica. In medicina, una malattia viene detta idiopatica quando insorge senza un motivo identificabile.

Immagini simili