Sigarette: un concentrato di sostanze cancerogene!

La combustione di una sigaretta e il fumo che ne deriva producono circa 4000 sostanze diverse: un numero davvero esorbitante!

Secondo alcuni studi, tra queste 4000 sostanze bruciate, ce ne sarebbero circa 70 con attività carcinogena. Si ricorda che si definisce carcinogeno una qualsiasi sostanza capace di dare origine a neoformazioni tissutali dalle caratteristiche anomale, in altre parole a tumori.

Ma quali sono i principali carcinogeni del fumo e quelli sicuramente pericolosi per la salute dell'uomo?

Nel fumo di sigarette, è possibile ritrovare ammine aromatiche, N-nitrosamine di vario tipo, formaldeide, idrocarburi aromatici, 1-3 butadiene e benzene. Queste sono tutte sostanze cancerogene sia per l'uomo che per gli animali, capaci di danneggiare organi e tessuti diversi. Per esempio l'1-3 butadiene è un irritante delle vie aeree superiori e della pelle, mentre le ammine aromatiche sono alcuni degli agenti chimici favorenti il tumore alla vescica.

Ci sono poi sostanze delle quali è noto il potere cancerogeno negli animali ma non ancora negli uomini. Esempi di tali sostanze sono l'acetaldeide e l'acroleina, capaci entrambe di irritare gli occhi, la pelle e i primi tratti delle vie respiratorie.

Immagini simili