I danni del fumo alle vie aeree respiratorie

Le cellule delle vie aeree respiratorie di un individuo sano producono muco e sono ricoperte da ciglia vibratili simili a peli. Muco e ciglia collaborano insieme per evitare l'ingresso nei polmoni di sostanze pericolose, quali: irritanti, tossine, carcinogeni, batteri, virus ecc.
A essere più precisi, il muco intrappola i detriti contenuti nell'aria inspirata, mentre le ciglia, grazie alla loro vibrazione, si occupano di spingere il muco in direzione della faringe, dove verrà poi deglutito.

Che cosa provoca il fumo di sigaretta al sistema muco-ciglia delle vie aeree respiratorie?

I cancerogeni e le sostanze velenose contenute nel fumo di sigaretta danneggiano le ciglia, pregiudicandone prima la normale attività e poi provocandone la morte.
L'assenza di ciglia comporta che il muco – il quale continua a raccogliere comunque i detriti inalati con la respirazione – permanga nelle vie aeree respiratorie prossime ai polmoni.

La permanenza di muco pieno di detriti dannosi in questi sedi così delicate è uno dei motivi per cui chi fuma è predisposto a malattie respiratorie di qualsiasi natura, da quelle di tipo neoplastico a quelle di tipo infettivo.

Tuttavia, l'organismo umano non è completamente inerme a una tale situazione e risponde con la tosse, che serve proprio a smuovere il muco e a espellerlo. Ciò spiega per quale motivi i fumatori sentano la necessità di tossire spesso.

Immagini simili