Formaggio Vegano e Ingegneria Genetica

Nel 2014, "Oakland's Counter Culture Labs" e "Sunnyvale's BioCurious" hanno prodotto un formaggio vegan a partire dalla caseina (proteina) estratta per mezzo di un lievito geneticamente modificato. Il team di ricercatori ha identificato i geni che traducono per la proteina caseina del latte di mucca e poi li hanno inseriti nei suddetti lieviti riadattandone il DNA (ciò avviene per mezzo di un così detto "compilatore genetico"). Con l'aggiunta di zucchero ed olio vegetale, la miscela risultante può essere utilizzata per ottenere l'imitazione di un prodotto caseario. Il gruppo ha affermato che, nelle caseine finali, non è reperibile alcuna traccia di materiale geneticamente modificato. Ciò rassicura da qualunque alterazione genetica sia delle materie prime, sia dell'alimento finale, mentre viene manipolato solo il "mezzo" di caseificazione.

Immagini simili