Perché è difficile per il sistema immunitario sconfiggere l’Ebola?

Le prime cellule colpite dal virus Ebola sono importanti per la difesa immunitaria dell'individuo infettato. Il microrganismo impedisce, in particolare, l'innesco di una reazione da parte di monociti, macrofagi e cellule dendritiche. Di norma, queste cellule riconoscono che qualcosa di estraneo è entrato nell'organismo, quindi a loro spetta il compito cruciale di attivare il sistema immunitario.

Ne consegue che l'infezione rende difficile lo sviluppo di una risposta efficace a contrastare il virus Ebola, il quale può così moltiplicarsi fino ad invadere i principali organi del corpo, lasciando poche possibilità di sopravvivenza.

Immagini simili