Tecnologia del DNA ricombinante

Spesso si legge che determinati prodotti salutistici, come alcuni integratori, o veri e propri medicinali, sono ottenuti mediante tecnologia ricombinante.

La cosiddetta Tecnologia del DNA ricombinante mira a modificare il genoma di un organismo vivente affinché questo sintetizzi molecole utili ad un determinato scopo. Ad esempio, si possono introdurre specifici geni all'interno di un batterio affinché questo sintetizzi specifiche proteine di difficile ottenimento o purificazione.

Tra i farmaci ottenuti per mezzo di tecnologie ricombinanti si ricordano: l'insulina, l'ormone della crescita (GH), l'eritropoietina (EPO), l'ossitocina, alcune proteine plasmatiche (Attivatore tissutale del plasminogeno e Fattore VIII di coagulazione) e diversi interferoni. Anche l'acido ialuronico usato in medicina estetica e nel campo dell'integrazione alimentare si ottiene mediante tecnologica del DNA ricombinante.

Nel prossimo futuro la tecnologia ricombinante permetterà di curare una malattia mediante sostituzione di un gene mutante "difettoso" con uno normale (ricombinante) introdotto dall'esterno.

Immagini simili