Dengue: periodo di contagiosità

L'agente responsabile della dengue, un flavivirus con 4 sierogruppi distinti, non si trasmette per contagio interumano diretto, ma soltanto attraverso la puntura delle zanzare Aedes. Una volta infettati, questi insetti rimangono tali per tutta la durata della loro vita.

Le persone colpite da dengue sono infettanti per le zanzare che li pungono da poco prima della comparsa dei sintomi e per tutta la durata del periodo febbrile (in media di 5-7 giorni). Allo scopo di impedire l'ulteriore trasmissione da parte dell'insetto vettore, quindi, i pazienti con dengue devono essere isolati con zanzariere, almeno fino alla risoluzione del secondo picco febbrile.

Immagini simili