Persone famose con demenza

In medicina, il termine demenza indica una malattia neurodegenerativa dell'encefalo, tipica dell'età avanzata (ma non esclusiva degli anziani), che comporta la riduzione graduale e quasi sempre irreversibile delle facoltà intellettive (capacità di pensiero, memoria, linguaggio e comportamento ecc) di una persona.

Come forse gli appassionati di cinema sapranno, diversi attori di Hollywood del passato si sono ammalati, negli ultimi anni della loro vita, di una forma di demenza.

Fra questi, ricordiamo in particolar modo:

  • Rita Hayworth (1918-1987). Attrice e anche nota ballerina statunitense, morì per le complicazioni indotte dal più diffuso tipo di demenza: il morbo di Alzheimer.
    Secondo le biografie che la riguardano, questa grave malattia le fu diagnosticata circa 7 anni prima della morte, nel 1980. Dalla diagnosi alla morte, a occuparsi di lei fu la figlia.
  • Peter Falk (1927-2011). Nato negli Stati Uniti, è diventato famoso soprattutto per aver interpretato il Tenente Colombo. Le cronache riportano che la sua morte è avvenuta per una serie di motivi: problemi cardio-respiratori, polmonite e morbo di Alzheimer. Quest'ultimo gli è stato diagnosticato nel dicembre del 2008, ma già ad aprile dello stesso anno aveva manifestato insoliti comportamenti (era stato ripreso dai paparazzi mentre si aggirava, delirante, per Beverly Hills).
  • Ronald Reagan (1911-2004). Originario degli Stati Uniti, fece prima l'attore e poi il politico, con tanto di nomina a Presidente degli USA tra il 1981 e il 1989.
    Gli venne diagnosticato il morbo di Alzheimer nell'agosto del 1994; alla notizia, il medico che lo visitava durante il suo mandato da Presidente si disse sorpreso perché Reagan non aveva mai manifestato sintomi sospetti (N.B: le demenze s'instaurano lentamente e di solito vengono diagnosticate quando i sintomi sono già a uno stadio avanzato).
    La morte fu dovuta a una polmonite e alle complicazioni della stessa malattia di Alzheimer.
  • Robin Williams (1951-2014). Nato negli Stati Uniti è stato uno dei più grandi attori di Hollywood tra la fine degli anni '80 e per tutti gli anni '90.
    Morto suicida, l'esame post-mortem del suo tessuto cerebrale ha rivelato che era affetto, oltre che da Parkinson, anche da una forma di demenza nota col nome di demenza con corpi di Lewy.
  • Charlton Heston (1923-2008). Statunitense, recitò in diversi colossal e vinse il Premio Oscar come miglior attore nel 1960 (N.B: il film era "Ben Hur"). Dichiarò lui stesso, nel 2002, di essere affetto da Alzheimer: l'annuncio fu fatto pubblicamente.
    La sua morte sopraggiunse quando alla demenza si aggiunse una forma di polmonite.
<a href="http://www.shutterstock.com/gallery-842284p1.html?cr=00&pl=edit-00">s_bukley</a> / <a href="http://www.shutterstock.com/editorial?cr=00&pl=edit-00">Shutterstock.com</a>

Immagini simili