Perché il Curry è nato in India?

Stanchi del solito petto di pollo?

Non sembra essere frutto del caso il fatto che il curry - una miscela di spezie dal sapore particolarmente deciso - sia nata in India. In questo Paese, infatti, le due religioni più diffuse sono l'induismo (80,5%) e l'islam (13,5%), che vietano rispettivamente l'utilizzo di carne di manzo e di maiale per l'alimentazione umana.

Di conseguenza, nella dieta indiana le proteine animali vengono ricavate prevalentemente dalle carni di volatili, come il pollo, il cui sapore non è certo paragonabile a quello del maiale o del manzo. Per sopperire a questa piattezza dei sapori, gli indiani hanno elaborato diverse miscele di spezie dal gusto deciso, tra cui appunto il curry.

Non a caso, uno dei piatti forti della cucina indiana è proprio il pollo al curry, che vi proponiamo in questa videoricetta.

Immagini simili