Celiachia e Sindrome del Colon Irritabile nei Bambini

Nell'età< dell'infanzia, il dolore ricorrente in sede addominale costituisce un disturbo/sintomo parecchio diffuso. Si tratta di un sintomo che può avere innumerevoli cause eziologiche: stipsi, alla ritenzione fecale (comportamento, secondo Freud, legato allo sviluppo psico-sessuale), un infezione, intolleranza alimentare ecc.
Sono dunque stati istituiti alcuni criteri clinici chiamati “Criteri Roma<” per favorire la diagnosi dei disagi intestinali. Gli studi sugli adulti hanno mostrato un aumento della prevalenza di celiachia tra i pazienti affetti da sindrome del colon irritabile (IBS) e pertanto si è cercato di approfondire l'epidemiologia anche nella fascia di età più bassa, ovvero quella infantile.
Uno studio pubblicato a luglio 2014 chiamato “Increased prevalence of celiac disease among pediatric patients with irritable bowel syndrome: a 6-year prospective cohort study” ha fornito dei dettagli più che interessanti. Pare che nei bambini affetti da IBS l'incidenza di intolleranza alimentare al glutine sia addirittura 4 volte superiore rispetto alla popolazione pediatrica senza questo disturbo/sintomo.
Si è dunque ritenuto opportuno consigliare l'utilizzo dei “Criteri Roma” al fine di classificare i disordini funzionali gastro intestinali e identificare con maggior efficacia i soggetti da inserire nello screening per la celiachia.

Immagini simili