Caffè, Cacao e Tè: Quale Contiene Più Antiossidanti?

Uno studio intitolato “Comparison of the antioxidant activity of commonly consumed polyphenolic beverages (coffee, cocoa, and tea) prepared to cup serving” ha cercato di determinare quale dei suddetti prodotti goda del maggior potere antiossidante.

Nella ricerca, si è tentato di capire l'entità del potere antiossidante polifenolico del caffè (verde e torrefatto), del tè (verde, nero e alle erbe) e del cacao. Come parametro di valutazione sono state utilizzate le lipoproteine ematiche a bassa densità (LDL); la quantità dei principi attivi in analisi corrisponde a quella contenuta in una porzione di consumo ordinario (circa una tazza).

Gli alimenti in oggetto sono stati preparati nel seguente modo: caffè con sostanza secca al 0,7-2,5%, cacao sciolto all'1,5-3,5% e tè infuso per oltre 5 minuti in 220ml di acqua calda (1 bustina).

Si è dunque riscontrato che, nei tre casi, l'attività antiossidante rimane favorevole per tempi differenti: nel caffè ha persistito fino a 292-948 minuti, nel cacao 217-444 minuti, nel tè verde 186-338 minuti, nel tè nero 67-277 minuti e nel tè alle erbe 6-78 minuti.

L'aggiunta di latte non ha compromesso in alcun modo l'attività antiossidante, mentre l'influenza della Specie di caffè ed il grado di tostatura sono state oggetto di un ulteriore approfondimento.

La bevanda ricavata da semi verdi di Robusta ha mostrato un'attività antiossidante 2 volte superiore a quella da Specie Arabica ma, dopo la tostatura (torrefazione per ottenere il caffè nero), questa differenza non è parsa altrettanto significativa.

In conclusione, queste bevande sembrano avere una notevole attività antiossidante, soprattutto per quel che concerne il caffè.

Ricordiamo infine che questo genere di sperimentazioni non garantisce alcun tipo di certezza clinica, per lo meno fino a quando la loro efficacia e sicurezza applicativa non vengano controprovate e quindi confermate da altre fonti di ricerca.

Immagini simili