Brioche: Tipi

Di brioche ne esistono moltissimi tipi; oltre alla tradizionale monoporzione, alcuni di questi sono a forma di torta, altri di pane ecc.

Brioche aux fruits confits - Brioche con frutta candita. La brioches con frutta candita o “dolce dei re” è un dessert con la forma di una corona. Si tratta di una “galette” (dolce francese tondo e piatto) tradizionalmente utilizzato qualche giorno prima dell'epifania in sostituzione al Galette de Frangipane. E' consumato in Provenza e Languedoc (dove viene chiamato anche il Royaume), in Catalogna (dove viene chiamato anche il Tortell) e in Spagna (dove viene chiamato anche il Roscon).

Gâche. La gâche è una brioche a forma di pane tradizionale della Normandia e Vendée.

Brioche de Nanterre. La Nanterre è una brioche di forma rettangolare nella quale superficialmente si applicano delle incisioni che la fanno apparire regolarmente bitorzioluta.

Brioche Vendéenne – Brioche di Vandea. Nel Medioevo, ogni famiglia di Vandea (regione francese) produceva la propria "gâche" (brioche a mollica fitta chiamata anche "galette pacaude", "pain de Pâques", " alize vendéenne") nel periodo di Pasqua.

Nel XIX secolo, i panettieri modificarono la ricetta e la presentazione dando alla brioche vendéene l'aspetto di una treccia. E' la prima apparizione della brioche a treccia, fatta con farina, uova e burro, profumata con fiori d'arancio o acquavite, con o senza la farcitura di crema pasticcera.

Queste brioche sono preparate di enormi dimensioni in concomitanza del tradizionale "ballo della Brioche" ai pranzi nuziali di Vandea.

L'etichetta "Vandea Brioche" venne creata nel 1949, quando la Association des Vendéens de Paris et d'Île-de-France organizzò un'asta di beneficenza di prodotti provenienti da Vandea a favore dei prigionieri di guerra. E' stata dunque creata l'etichetta per evitare confusione con la Brioche Parigina.

Brioche tressée de Metz – Brioche Intrecciata di Metz. La brioche intrecciata di Metz era molto presente sulle tavole lorenesi (della regione Lorena) nei pasti festivi. Viene prodotta intrecciando tre filoni di pasta brioche e viene servita cosparsa di granella di zucchero.

Cougnou. Il cougnou è un panino tradizionale del Belgio e della Francia settentrionale; è anche noto come cougnolle, couque flamande, couque de Jésus o pain de Jésus. In forma industriale è facilmente reperibile tutto l'anno presso alcuni supermercati, ma viene consumato soprattutto quello artigianale nel mese di dicembre, in corrispondenza del periodo di Saint-Nicolas e per Natale. La sua forma ricorda il bambin Gesù avvolto in fasce.

Pogne. La pogne è un dolce profumato ai fiori d'arancio tradizionale di Dauphin e, in particolare, della città di Romans sur Isere.

Gâteau de Saint-Genix - Torta Saint-Genix. La torta di Saint-Genix è una brioche tonda e pralinata, originaria di Saint-Genix-sur-Guiers (Savoia).

Panettone. Anche l'italianissimo panettone, farcito d'uvetta e canditi, è considerato una tipologia di brioche.

Chinois – Cinese o Torta Cinese. Il cinese, o torta cinese, è una brioche ripiena di crema pasticcera.

Tarte Tropézienne – Torta tropeziana. La torta tropeziana (di Saint Tropez) è una brioche profumata ai fiori d'arancio, riempita con crema al burro e crema pasticceria, creata da un pasticcere polacco chiamato Alexandre Micka (a sua volta ispirato ad una ricetta tipica del paese di provenienza).

Immagini simili