Assenzio Ingredienti e Coloranti Alternativi

L'assenzio è tradizionalmente preparato distillando alcol neutro da infondere e ridistillare con erbe, spezie e acqua.

L'assenzio tradizionale viene ridistillato a partire dall'alcol di uva bianca (eau de vie), mentre quello meno pregiato è ottenuto dall'alcol di cereali, barbabietole o patate.

I prodotti erbacei principali da unire per infusione sono: Artemisia absinthium, anice verde e fiori/semi di finocchio, che vengono spesso chiamati "la santa trinità". Non è rara l'aggiunta di altre erbe come: piccolo assenzio (Artemisia pontica o assenzio romano), issopo, melissa, anice stellato, angelica, menta piperita, coriandolo e veronica.

La cattiva reputazione di questa bevanda iniziò nel XIX secolo e rimase fino all'inizio di quello successivo; la diffamazione avvenne per l'opera di alcuni commercianti senza scrupoli che utilizzarono un colorante a base di solfato di rame nella bevanda, presumibilmente responsabile di effetti tossici ed allucinogeni.

Oggi, molti produttori di assenzio ricorrono all'uso di coloranti alimentari, tuttavia innocui per la salute umana.

Come se non bastasse, alcuni tipi di assenzio "economico" precedenti al divieto commerciale della bevanda (XX secolo), venivano adulterati con l'aggiunta di tricloruro di antimonio, noto per aumentare l'effetto "louching" del prodotto.

Immagini simili