Carnitene - Foglio Illustrativo

Principi attivi: Carnitina (Levocarnitina)

Carnitene

CARNITENE 1 g/10 mL SOLUZIONE ORALE
CARNITENE 2 g/10 mL SOLUZIONE ORALE
CARNITENE 1,5 g/5 mL SOLUZIONE ORALE
CARNITENE 1 g COMPRESSE MASTICABILI
CARNITENE 1 g/5 mL SOLUZIONE INIETTABILE PER USO ENDOVENOSO
CARNITENE 2 g/5 mL SOLUZIONE INIETTABILE PER USO ENDOVENOSO
CARNITENE 1 g/100 mL SOLUZIONE PER INFUSIONE CON SODIO CLORURO
CARNITENE 2,5 g/250 mL SOLUZIONE PER INFUSIONE CON SODIO CLORURO
CARNITENE 1 g/100 mL SOLUZIONE PER INFUSIONE CON GLUCOSIO
CARNITENE 2,5 g/250 mL SOLUZIONE PER INFUSIONE CON GLUCOSIO

I foglietti illustrativi di Carnitene sono disponibili per le confezioni:

IndicazioniPerché si usa Carnitene? A cosa serve?

Carnitene contiene il principio attivo L-carnitina. La carnitina è un costituente naturale delle cellule dell’organismo umano e svolge un ruolo fondamentale nella produzione e nel trasporto dell’energia.
Carnitene è indicato per il trattamento delle deficienze di carnitina.

ControindicazioniQuando non dev'essere usato Carnitene

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

La soluzione per infusione con sodio cloruro è controindicata anche in pazienti con ipernatremia e nei pazienti con ritenzione di liquidi e sali nell'organismo.

Infine, oltre alle controindicazioni sopra riportate, la soluzione per infusione con glucosio è controindicata anche nei pazienti diabetici.

Precauzioni per l'usoCosa serve sapere prima di prendere Carnitene

Informi il medico, che la terrà sotto stretto controllo:

  • Se ha il diabete e utilizza insulina o ipoglicemizzanti orali (medicinali assunti per bocca che abbassano i livelli di zucchero nel sangue) perché Carnitene potrebbe determinare un’ulteriore riduzione dello zucchero nel sangue. In questi casi, il medico le farà eseguire frequenti controlli dei livelli di zucchero nel sangue e potrà modificare la dose dell’insulina o degli ipoglicemizzanti orali (vedere paragrafo “Come prendere Carnitene”).
  • Se ha una predisposizione per le convulsioni il trattamento con L-carnitina potrebbe innescarle; se già soffre di convulsioni la somministrazione di L-carnitina può aumentare il numero e/o la gravità delle crisi convulsive.
  • Se ha gravi problemi ai reni (grave insufficienza ai reni o insufficienza ai reni terminale) o se è in dialisi. In questi casi il medico terrà sotto controllo la funzione dei suoi reni durante il trattamento, in particolare se prolungato nel tempo (vedere paragrafo “Come prendere Carnitene”)
  • Se sta usando medicinali che riducono la coagulazione del sangue (anticoagulanti). In questi casi il medico le prescriverà controlli periodici della coagulazione (vedere paragrafo “Altri medicinali e Carnitene”).
  • Se ha problemi al cuore (scompenso cardiaco congestizio).
  • Se ha una malattia che causa gonfiore con ritenzione di sali.
  • Se sta usando medicinali ormonali (corticosteroidei o corticotropinici).

Durante il trattamento con Carnitene il medico le farà fare dei test per verificare i livelli di liquidi e sali nel suo organismo.
Carnitene non presenta rischi di assuefazione (perdita di efficacia del medicinale con il tempo) e dipendenza.

InterazioniQuali farmaci o alimenti possono modificare l'effetto di Carnitene

Informi il medico se sta usando, ha recentemente usato o potrebbe usare qualsiasi altro medicinale.
Informi il medico se sta usando medicinali che riducono la coagulazione del sangue (anticoagulanti), perché in casi molto rari possono comparire alterazioni della coagulazione del sangue durante il trattamento contemporaneo con Carnitene. In questi casi il medico le prescriverà controlli periodici della coagulazione (vedere paragrafo “Avvertenze e precauzioni”).
Informi il medico se sta usando farmaci per l’epilessia (acido valproico), antibiotici (contenenti acido pivalico, cefalosporine) farmaci per la cura dei tumori (cisplatino, carboplatino e ifosfamide) perché possono ridurre la quantità di Carnitene nel sangue.

AvvertenzeÈ importante sapere che:

Carnitene 1,5 g/5 ml soluzione orale contiene saccarosio, sorbitolo, metile para-idrossibenzoato e propile para-idrossibenzoato
Carnitene 1,5 g/5 ml soluzione orale contiene saccarosio e sorbitolo, se il medico le ha diagnosticato una intolleranza ad alcuni zuccheri, lo contatti prima di prendere questo medicinale. Carnitene 1,5 g/5 ml soluzione orale contiene metile para-idrossibenzoato e propile para-idrossibenzoato, che possono causare reazioni allergiche (anche ritardate).

Carnitene 1 g compresse masticabili contiene saccarosio Se il medico le ha diagnosticato una intolleranza ad alcuni zuccheri, lo contatti prima di prendere questo medicinale. Questo medicinale contiene 1,8 g di saccarosio per dose. Da tenere in considerazione in persone affette da diabete mellito. Può essere dannoso per i denti.

Carnitene 1 g/100 ml soluzione per infusione con sodio cloruro contiene sodio
Questo medicinale contiene 15,2 mmol (o 350 mg) di sodio per sacca da 100 ml. Da tenere in considerazione in persone con ridotta funzionalità renale o che seguono una dieta a basso contenuto di sodio.

Carnitene 2,5 g/250 ml soluzione per infusione con sodio cloruro contiene sodio
Questo medicinale contiene 38 mmol (o 875 mg) di sodio per sacca da 250 ml. Da tenere in considerazione in persone con ridotta funzionalità renale o che seguono una dieta a basso contenuto di sodio.

Carnitene 1 g/100 ml soluzione per infusione con glucosio contiene glucosio
Questo medicinale contiene 5,5 g di glucosio per dose (sacca da 100 ml). Da tenere in considerazione in persone affette da diabete mellito.

Carnitene 2,5 g/250 ml soluzione per infusione con glucosio contiene glucosio
Questo medicinale contiene 13,75 g di glucosio per dose (sacca da 250 ml). Da tenere in considerazione in persone affette da diabete mellito.


Fertilità, gravidanza e allattamento

Carnitene può essere usato durante la gravidanza se il suo medico ritiene che il beneficio per lei è maggiore dei potenziali rischi per il feto.
La L-carnitina è un normale componente del latte materno. Carnitene può essere usato durante l’allattamento se il suo medico ritiene che il beneficio per lei è maggiore dei potenziali rischi per il bambino.
Carnitene non ha effetti sfavorevoli sulla fertilità.


Guida di veicoli e utilizzo di macchinari

Carnitene non altera la capacità di guidare veicoli o di usare macchinari.

Dosi e Modo d'usoCome usare Carnitene: Posologia

Soluzione orale - Compresse masticabili

Deficienze primarie e deficienze secondarie a malattie genetiche

La dose giornaliera orale è in funzione dell'età e del peso: da 0 a 2 anni sono consigliati 150 mg per kg di peso corporeo; da 2 a 6 anni 100 mg per kg; da 6 a 12 anni 75 mg per kg.
Oltre i 12 anni e negli adulti 2 - 4 grammi secondo la gravità della patologia ed il giudizio del medico.

Deficienze secondarie ad emodialisi

La soluzione orale deve essere presa solo dopo averla diluita. Versi la soluzione orale contenuta nel contenitore monodose in un bicchiere d’acqua prima di berla o di farla bere al suo bambino.
Se ha gravi problemi ai reni il trattamento per via orale con Carnitene non dovrebbe essere prolungato e ad alte dosi.
Se è anziano non sono necessarie precauzioni particolari o modifiche del dosaggio di Carnitene
Se ha il diabete e utilizza insulina o medicinali assunti per bocca che abbassano i livelli di zucchero nel sangue, Carnitene potrebbe determinare un’ulteriore riduzione dello zucchero nel sangue e pertanto il medico le farà eseguire frequenti controlli dei livelli di zucchero nel sangue e potrà modificare la dose dell’insulina o degli ipoglicemizzanti orali (vedere paragrafo “Avvertenze e precauzioni”).

Soluzione iniettabile per uso endovenoso - Soluzione per infusione

Deficienze secondarie ad emodialisi

La dose raccomandata è di 2 grammi somministrati lentamente in una vena al termine della dialisi.
La dose da 2,5 g può essere usata in pazienti che praticano la dialisi da più di 1 anno.

Fiale da 5 mL

La somministrazione in una vena deve essere eseguita lentamente nell’arco di 2-3 minuti.
Se è anziano non sono necessarie precauzioni particolari o modifiche del dosaggio di Carnitene.
Se ha il diabete e utilizza insulina o medicinali assunti per bocca che abbassano i livelli di zucchero nel sangue, Carnitene potrebbe determinare un’ulteriore riduzione dello zucchero nel sangue e pertanto il medico le farà eseguire frequenti controlli dei livelli di zucchero nel sangue e potrà modificare la dose dell’insulina o degli ipoglicemizzanti orali (vedere paragrafo “Avvertenze e precauzioni”).

Sacche da 100 mL e da 250 mL

La somministrazione per infusione deve essere fatta a una velocità controllata, somministrando 3 ml di soluzione ogni minuto. La somministrazione richiederà:

  • Circa 30 minuti per le sacche che contengono 100 ml di soluzione;
  • Circa 1 ora e 20 minuti per le sacche che contengono 250 ml di soluzione.

Se è anziano non sono necessarie precauzioni particolari o modifiche del dosaggio di Carnitene. Se ha il diabete e utilizza insulina o medicinali assunti per bocca che abbassano i livelli di zucchero nel sangue, Carnitene potrebbe determinare un’ulteriore riduzione dello zucchero nel sangue e pertanto il medico le farà eseguire frequenti controlli dei livelli di zucchero nel sangue e potrà modificare la dose dell’insulina o degli ipoglicemizzanti orali (vedere paragrafo “Avvertenze e precauzioni”).

Se prende più Carnitene di quanto deve

In caso di ingestione accidentale di una dose eccessiva di Carnitene, avverta immediatamente il medico o si rivolga al più vicino ospedale. Una dose eccessiva di Carnitene può provocare diarrea.

Se dimentica di prendere Carnitene

Non prenda una dose doppia per compensare la dimenticanza della dose.

Se interrompe il trattamento con Carnitene

Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di questo medicinale, si rivolga al medico o al farmacista.

Effetti IndesideratiQuali sono gli effetti collaterali di Carnitene

Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino.

Effetti indesiderati comuni (possono interessare fino a 1 persona su 10)


Effetti indesiderati non comuni (possono interessare fino a 1 persona su 100)
Effetti indesiderati molto rari (possono interessare fino a 1 persona su 10.000)
  • Alterazioni della coagulazione del sangue**

Effetti indesiderati con frequenza non nota (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili)
* Questo si verifica in pazienti con gravi problemi ai reni o in dialisi, a causa dell’accumulo di metaboliti della L-carnitina nel sangue
** In pazienti che usano contemporaneamente medicinali che riducono la coagulazione del sangue (anticoagulanti)
*** In pazienti con o senza precedenti episodi convulsivi o predisposti
**** In pazienti con insufficienza dei reni in fase terminale.

Segnalazione degli effetti indesiderati
Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo http://www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili. Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.

Scadenza e Conservazione

Vedere la data di scadenza riportata sulla confezione. La data di scadenza indicata si riferisce al prodotto in confezionamento integro, correttamente conservato.
Tenere questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini.
Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla confezione dopo “Scad.”. La data di scadenza si riferisce all'ultimo giorno di quel mese.
Non getti alcun medicinale nell'acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente.
Carnitene soluzione per infusione con glucosio
Non conservare a temperatura superiore ai 25°C.

Composizione

CARNITENE 1 g/10 mL SOLUZIONE ORALE

Un contenitore monodose contiene:

Principio attivo: L-carnitina sale interno 1 g.

Eccipienti: acido d-l malico, sodio benzoato, saccarina sodica, acqua depurata.

CARNITENE 2 g/10 mL SOLUZIONE ORALE

Un contenitore monodose contiene:

Principio attivo: L-carnitina sale interno 2 g.

Eccipienti: acido d-l malico, sodio benzoato, saccarina sodica, aroma ananas polvere, acqua depurata.

CARNITENE 1,5 g/5 mL SOLUZIONE ORALE

100 mL di soluzione contengono:

Principio attivo: L-carnitina sale interno 30 g.

Eccipienti: saccarosio, sorbitolo 70 per cento (non cristallizzabile), metile para-idrossibenzoato sodico, propile para-idrossibenzoato sodico, aroma ciliegia, aroma amarena, acqua depurata.

CARNITENE 1 g COMPRESSE MASTICABILI

Una compressa masticabile contiene:

Principio attivo: L-carnitina sale interno 1 g.

Eccipienti: aroma menta polvere, aroma liquirizia polvere, saccarosio, magnesio stearato.

CARNITENE 1 g/5 mL SOLUZIONE INIETTABILE PER USO ENDOVENOSO

Una fiala contiene:

Principio attivo: L-carnitina sale interno 1 g.

Eccipienti: acqua per preparazioni iniettabili.

CARNITENE 2 g/5 mL SOLUZIONE INIETTABILE PER USO ENDOVENOSO

Una fiala contiene:

Principio attivo: L-carnitina sale interno 2 g.

Eccipienti: acqua per preparazioni iniettabili.

CARNITENE 1 g/100 mL SOLUZIONE PER INFUSIONE CON SODIO CLORURO

Ogni sacca da 100 mL contiene:

Principio attivo: L-carnitina sale interno 1 g.

Eccipienti: sodio cloruro, acido cloridrico diluito, acqua per preparazioni iniettabili.

CARNITENE 2,5 g/250 mL SOLUZIONE PER INFUSIONE CON SODIO CLORURO

Ogni sacca da 250 mL contiene:

Principio attivo: L-carnitina sale interno 2,5 g.

Eccipienti: sodio cloruro, acido cloridrico diluito, acqua per preparazioni iniettabili.

CARNITENE 1 g/100 mL SOLUZIONE PER INFUSIONE CON GLUCOSIO

Ogni sacca da 100 mL contiene:

Principio attivo: L-carnitina sale interno 1,0 g.

Eccipienti: glucosio monoidrato, acqua per preparazioni iniettabili.

CARNITENE 2,5 g/250 mL SOLUZIONE PER INFUSIONE CON GLUCOSIO

Ogni sacca da 250 mL contiene:

Principio attivo: L-carnitina sale interno 2,5 g.

Eccipienti: glucosio monoidrato, acqua per preparazioni iniettabili

Forme Farmaceutiche e Contenuto

Soluzione orale, soluzione iniettabile per uso endovenoso, compresse masticabili, soluzione per infusione.

CARNITENE 1 g/10 mL soluzione orale - 10 contenitori monodose da 10 mL

CARNITENE 2 g/10 mL soluzione orale - 10 contenitori monodose da 10 mL

CARNITENE 1,5 g/5 mL soluzione orale - flacone da 20 mL

CARNITENE 1 g compresse masticabili - 10 compresse masticabili in blister

CARNITENE 1 g/5 mL soluzione iniettabile per uso endovenoso - 5 fiale da 5 mL

CARNITENE 2 g/5 mL soluzione iniettabile per uso endovenoso - 5 fiale da 5 mL

CARNITENE 1 g/100 mL soluzione per infusione con sodio cloruro - sacca da 100 mL

CARNITENE 2,5 g/250 mL soluzione per infusione con sodio cloruro - sacca da 250 mL

CARNITENE 1 g/100 mL soluzione per infusione con glucosio - sacca da 100 mL

CARNITENE 2,5 g/250 mL soluzione per infusione con glucosio - sacca da 250 mL


Fonte Foglietto Illustrativo: AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco). Contenuto pubblicato a Gennaio 2016. Le informazioni presenti possono non risultare essere aggiornate. Per avere accesso alla versione più aggiornata, si consiglia l'accesso al sito web dell'AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco). Disclaimer e informazioni utili.


Ulteriori informazioni su Carnitene sono disponibili nella scheda "Riassunto delle Caratteristiche".