Crostate

  1. Crostate - Ricette
  2. Crostate - Informazioni nutrizionali
Crostate

Le crostate sono alimenti che appartengono a gruppo dei dessert. Possono essere considerate torte fredde o dolci caldi, in base alla temperatura di servizio. Quelle classiche sono alla marmellata. Esistono anche delle crostate salate utilizzate come antipasto o piatto unico.

Si presentano di forma circolare, larghe 24-40cm, spesse 1-2cm e con bordo più alto. La pasta è color giallo. Il basamento è ricoperto di ingredienti spalmabili o solidi e da strisce di pasta. Alcune sono piccole e monoporzione.

La pasta delle crostate può essere croccante o più soffice e friabile, a seconda delle ricetta. Il sapore e l'aroma della pasta sono di uova, burro, vaniglia e scorza di limone; quelli della copertura cambiano in base al caso.

Queste torte si possono classificare in base a: tipo di pasta (frolla normale, frolla lievitata, frolla senza burro, frolla integrale, frolla senza uova ecc), tipo di copertura (marmellata o confettura o gelatina o composta, crema spalmabile alle nocciole e cacao, crema di marroni, crema pasticcera, formaggi o ricotte ecc), presenza di altri ingredienti (frutti, semi oleosi ecc).

Alcune crostate fanno parte delle cosiddette ricette dietetiche; certe apportano meno colesterolo, grassi, calorie ecc. Possono essere senza glutine, lattosio, proteine dell'uovo ecc. Altre sono pertinenti alla dieta vegetariana, vegana, crudista ecc.

Gli ingredienti delle crostate variano in base alla ricetta. La maggior parte contiene: pasta frolla (farina di frumento, burro, uova, zucchero e aromi), marmellata o simili, oppure altri ingredienti dolci spalmabili, talvolta frutta fresca e/o semi oleosi ecc.

Di crostate ne esistono ricette antiche e altre molto recenti. La scoperta della pasta frolla e delle marmellate risale al XVI-XVII secolo, ma alcuni reperti bibliografici dimostrano che già prima della nascita di Cristo si usava preparare dei dolci molto simili alla crostata di mele.

La scelta degli ingredienti cambia in base alla formula specifica. A livello casalingo si consiglia di utilizzare le uova fresche. Meglio prediligere il burro alla margarina. Non essendo dolci da lievitare in maniera significativa, le crostate non richiedono una presenza massiccia di glutine.

Gli errori metodologici più diffusi riguardano il momento della farcitura. Le ricette non sono tutte uguali; alcune prevedono di ricoprire la base prima della cottura, altre dopo. Le conseguenze di una scelta errata sono: consistenza errata della pasta al termine della ricetta e fuoriuscita della farcitura dal dolce.

Alcune ricette di crostate sono: crostata di frutta, crostata senza glutine con mele e marmellata, crostata di briciole con crema al formaggio, crostatine alla frutta vegane, crostata vegana alla crema e mandorle, crostata con le fragole, crostata crudista con marmellata di goji, crostata zucca e cioccolato, crostata per diabetici, crostata senza burro con fichi, crostata con fruttosio farcita alle mele, crostata di ricotta, crostata con pere e cioccolato, crostata proteica al cioccolato, crostata della nonna senza burro, crostata di patate e funghi ecc.

Crostate - Ricette

Crostate - Informazioni nutrizionali