Le Ricette di Alice www.my-personaltrainer.it/Tv/Ricette Ricette di Alice
Fine ricetta

Ingredienti Ricetta

Per la base

Per la farcitura

Materiale Occorrente

  • Ciotola
  • Setaccio
  • Bilancina pesa alimenti
  • Matterello
  • Padella
  • Pellicola trasparente

Valori Nutrizionali

Valori nutrizionali (100 g) Le Piadine Integrali all'Olio d'Oliva sono un alimento che appartiene al gruppo del pane e simili.
Farcite con stracchino, rucola e peperoni hanno un apporto energetico basso, fornito principalmente dai carboidrati, seguiti dai lipidi e infine dalle proteine.
I glucidi sono prevalentemente complessi, gli acidi grassi insaturi e i peptidi a medio valore biologico.
Contengono una dose elevata di fibre, mentre il colesterolo non è eccessivo.
Apportano glutine e lattosio.
Le Piadine Integrali all'Olio d'Oliva si prestano, più di quelle tradizionali, ai regimi alimentari per le patologie metaboliche e per il sovrappeso, anche se è necessario fare attenzione (ridurre porzione e frequenza di consumo) in caso di diabete mellito tipo 2, ipertrigliceridemia e obesità.
Sono da evitare in caso di celiachia.
Lo stracchino è controindicato per l'intolleranza severa al lattosio. Così farcita, questa piadina è idonea alla filosofia vegetariana ma non a quella vegana.
La porzione media di Piadine Integrali all'Olio d'Oliva NON FARCITE, usate da farcire e come piatto unico, è di 120-130 g (circa 260-280 kcal).
Valore energetico: 167 Kcal
Carboidrati: 10,6 g

Proteine: 8 g

Grassi: 10,6 g
  di cui saturi: 4,02 g
di cui monoinsaturi: 5,47 g
di cui polinsaturi: 1,13 g
Colesterolo: 22,6 g
Fibre: 1,4 g

Piadine Integrali all'Olio d'Oliva

Categoria: Pane, Pizza e Brioche / Ricette per Vegetariani / Ricette dietetiche Light
Tempo di Preparazione 20 minuti
Note: 20 minuti per la preparazione; 30 minuti di riposo
Per quante persone 4 persone Costo: basso

Descrizione Ricetta

  1. Preparare l'impasto. In una ciotola, raccogliere la farina integrale.
  2. Sciogliere il sale in poca acqua calda, dunque unire il liquido alla farina, insieme all'olio extravergine.
  3. Prima di impastare tutti gli ingredienti, preparare una soluzione mescolando il bicarbonato di sodio con un cucchiaio di aceto di vino o di mele.

Lo sapevi che…
Il bicarbonato, a contatto con l'aceto, reagisce favorendo la lievitazione dell'impasto durante la cottura: la consistenza delle piadine risulterà più morbida. L'aceto di vino o di mele non si percepirà nelle piadine.

  1. Impastare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto morbido e non appiccicoso: se la pasta è troppo molle, aggiungere altra farina.
  2. Avvolgere la pasta nella pellicola trasparente e lasciar riposare per mezz'ora, per favorire la stesura delle piadine.
  3. Trascorso il tempo di riposo, dividere l'impasto in 4 parti e, con il matterello, stendere ogni pallina ottenuta fino a formare una sottilissima piadina dal diametro di circa 15-20 cm.
  4. Mettere sul fuoco una padella antiaderente o in pietra e, quando sarà molto calda, cuocere le piadine (si consiglia di scottare le piadine 1 minuto per lato).

L'idea giusta
Potete preparare per tempo molte piadine: precuocetele in padella scottandole per uno o due minuti e conservatele in un canovaccio per mantenerle morbide. Al momento di servirle basterà scaldarle leggermente e farcirle con gli ingredienti che più vi piacciono!

  1. Farcire le piadine integrali con un ripieno a piacere: noi proponiamo peperoni alla piastra, stracchino e rucola.

Il commento di Alice - PersonalCooker

Le piadine integrali sono molto buone sia nella versione salata, sia in quella dolce! Ad esempio, provatele con crema spalmabile alle nocciole fatta in casa e scoprirete un modo alternativo per apprezzare il sapore delle piadine.