Le Ricette di Alice www.my-personaltrainer.it/Tv/Ricette Ricette di Alice
Fine ricetta

Ingredienti Ricetta

Materiale Occorrente

  • Teglia a cerniera dal diametro di 20 cm
  • Ciotola
  • Cucchiaio di legno
  • Carta da forno
  • Bilancina pesa alimenti
  • Setaccio

Valori Nutrizionali

Valori nutrizionali (100 g) La Torta Matta è un alimento che appartiene al gruppo dei dolci.
Ha un apporto energetico medio, fornito principalmente dai carboidrati, seguiti dai lipidi, infine dalle proteine.
I glucidi sono prevalentemente complessi, gli acidi grassi polinsaturi e i peptidi a medio valore biologico.
Le fibre sono presenti in quantità elevate mentre il colesterolo è assente.
La Torta Matta è pertinente anche nella dieta per le malattie del metabolismo, ma è necessario ridurre la porzione media soprattutto in caso di obesità, iperglicemia, diabete mellito tipo 2, ipertrigliceridemia.
Non si presta alla dieta per la celiachia.
Non ha controindicazioni nella dieta per l'intolleranza al lattosio.
L'abbondanza di fibre potrebbe aumentare la peristalsi intestinale.
E' pertinente alla filosofia latto ovo vegetariana e a quella vegana.
La porzione media come spuntino è di 30-40g (circa 80-105kcal).
Valore energetico: 260 Kcal
Carboidrati: 44.70 g

Proteine: 4.30 g

Grassi: 8.40 g
  di cui saturi: 1.83 g
di cui monoinsaturi: 2.48 g
di cui polinsaturi: 4.07 g
Colesterolo: 0.00 g
Fibre: 2.40 g

Torta Matta - Crazy Cake Senza Uova, Burro, Latte, Lievito

Categoria: Dolci e Dessert / Ricette per Vegetariani / Ricette dietetiche Light / Ricette Internazionali / Ricette Vegane
Tempo di Preparazione 15 minuti
Note: 15 minuti per la preparazione: 30 minuti per la cottura
Per quante persone 8 persone Costo: basso

Descrizione Ricetta

Qualche curiosità
La torta matta è nata in America, ed è stata inventata durante la depressione economica perché le massaie non disponevano dei classici ingredienti utilizzati per i dolci (uova, burro, latte). Per questo motivo, il dolce fu chiamato “crazy cake”: sarà perfetto per una colazione o una merenda sana e leggera.

  1. Preriscaldare il forno a 160°C (nella modalità ventilata).
  2. In una ciotola, setacciare la farina di tipo 0 con lo zucchero di canna (o lo zucchero semolato) ed il cacao amaro. Amalgamare le polveri aggiungendo l’acqua, l’olio di semi ed un pizzico di sale.

Qualche alternativa
La torta matta è nata utilizzando la farina di tipo 0: ad ogni modo, è possibile replicare la ricetta utilizzando farina integrale anche se, in questo caso, la torta risulterà meno alta e meno soffice.

  1. In una ciotolina, preparare l’agente lievitante: mischiare un cucchiaino di bicarbonato di sodio con un cucchiaio di aceto di mele: si formerà una schiuma persistente che servirà per far gonfiare l’impasto.

Lo sapevi che…
L’aceto è indispensabile per scatenare la reazione lievitante: infatti, per essere attivato, il bicarbonato di sodio dev’essere unito ad un acido (aceto di vino, aceto di mele, aceto di riso o semplice succo di limone). Il sapore dell’aceto non sarà percepito al termine della cottura.

  1. Unire questo composto all’impasto e lavorare il tutto con un mestolo di legno o con un fustino per sciogliere tutti i grumi.
  2. Versare la miscela in una teglia a cerniera dal diametro di 20 cm e cuocere a 160°C per 30-35 minuti: si consiglia di eseguire la prova stecchino prima di rimuovere il dolce dal forno.
  3. La torta matta può essere servita semplicemente con zucchero a velo oppure, per una versione più golosa, si può farcire con panna e ricoprire con ganache al cioccolato.

Il commento di Alice - PersonalCooker

La torta matta è perfetta per chi è alle prime armi in cucina, per chi è intollerante al lattosio, allergico alle uova o, semplicemente, per chi desidera assaggiare qualcosa di diverso.