Le Ricette di Alice www.my-personaltrainer.it/Tv/Ricette Ricette di Alice
Fine ricetta

Ingredienti Ricetta

Materiale Occorrente

  • Ciotola
  • Casseruola
  • Mixer ad immersione oppure a bicchiere
  • Canovaccio
  • Colino

Valori Nutrizionali

Valori nutrizionali (100 g) ATTENZIONE! I valori nutrizionali riportati in tabella sono indicativi ed estremamente variabili in base alla densità (idratazione) del prodotto finito.
Il Latte di Farro è una bevanda vegana, poco calorica, con una prevalenza energetica a carico dei carboidrati; lipidi e proteine sono quasi irrilevanti. Contiene parecchie fibre e non apporta colesterolo.
Il Latte di Farro è idoneo a qualunque tipo di regime alimentare, compreso quello per il sovrappeso, per le malattie del metabolismo e per le intolleranze al lattosio; contenendo glutine, NON si presta alla dieta contro la celiachia.
Ovviamente, NON può sostituire il latte di origine animale nella dieta a causa dello scarso apporto di calcio e riboflavina (vit. B2). La porzione media è di circa 150-300ml (50-100kcal).
Valore energetico: 33 Kcal
Carboidrati: 6.90 g

Proteine: 1.20 g

Grassi: 0.20 g
  di cui saturi: 0.00 g
di cui monoinsaturi: 0.00 g
di cui polinsaturi: 0.10 g
Colesterolo: 0.00 g
Fibre: 0.90 g

Latte di Farro

Categoria: Preparazioni di Base / Ricette per Vegetariani / Ricette Vegane / Ricette dietetiche Light
Tempo di Preparazione 20 minuti
Note: 1 ora per la cottura del farro; 20 minuti per la preparazione; 6 ore di ammollo
Per quante persone 4 persone Costo: basso

Descrizione Ricetta

Nota bene
In questa ricetta abbiamo utilizzato il farro decorticato. A differenza di quello perlato, il farro decorticato mantiene integro il pericarpo (ricchissimo di fibra): per questa ragione, il farro decorticato richiede l'ammollo ed una cottura molto lunga (60 minuti). La stessa ricetta può essere ripetuta utilizzando il farro perlato: in questo caso, non è necessario l'ammollo ed il cereale dovrà essere cotto per soli 30 minuti.

  1. Ammollare il farro decorticato in acqua per almeno 6 ore.
  2. Sciacquare il farro per rimuovere una parte dei fitati.
  3. Portare a bollore 1 litro di acqua e cuocervi il farro per 60 minuti, aggiungendo un pezzo di alga kombu ed un pizzico di sale marino integrale.

Perché utilizzare l'alga kombu?
L'alga kombu è fonte di glutammato monosodico, noto esaltatore di sapidità.

  1. Introdurre il mixer ad immersione e frullare il farro insieme all'acqua di cottura. In alternativa, utilizzare il frullatore a bicchiere. Chi desidera un sapore più intenso ed una maggior cremosità, può ridurre la quantità di acqua.
  2. Foderare un colino con un canovaccio pulito e riporre il tutto sopra ad una ciotola. Filtrare la poltiglia ottenuta: nel canovaccio rimarrà intrappolata l'okara (cereale esaurito ricco di fibra, dal quale non è più possibile estrarre il latte), mentre il liquido sarà raccolto nel recipiente sottostante al colino.
  3. Il latte di farro può essere addolcito con sciroppo d'agave oppure con altri dolcificanti. Per un sapore alternativo, aromatizzare il latte di farro con semi di vaniglia, banana schiacciata, datteri frullati o cacao. Può essere conservato in frigo per 2 giorni, congelato oppure pastorizzato e raccolto in recipienti con tappo a vite.

Il commento di Alice - PersonalCooker

Per la ricchezza in termini di carboidrati complessi, il latte di farro è piuttosto energetico, mentre il quantitativo di grassi è pressoché nullo. Una nota di merito spetta invece al contenuto di fibra e Sali minerali: nella bevanda di farro possiamo infatti trovare un'ottima concentrazione di potassio, fosforo e magnesio.