Le Ricette di Alice www.my-personaltrainer.it/Tv/Ricette Ricette di Alice
Fine ricetta

Ingredienti Ricetta

Per la pasta frolla proteica (circa 450 g)

Per decorare

Per la farcitura

Materiale Occorrente

  • Matterello
  • Spianatoia
  • Teglia dal diametro di 24 cm
  • Pentole per il bagnomaria
  • Mestoli in legno
  • Rotellina o coltello
  • Tagliere per alimenti

Valori Nutrizionali

Valori nutrizionali (100 g) La crostata proteica al cioccolato è un alimento di pasticceria dolce abbastanza calorico, ma non eccessivamente carico di grassi. Si presta particolarmente all'alimentazione dello sportivo ed andrebbe collocata principalmente nel pasto post-workout (anche se l'apporto di fibra è discreto e l'indice glicemico abbastanza moderato), ma lontano da un pasto principale. Se ne consigliano porzioni di circa 60-80g (150-200kcal).



Valore energetico: 248 Kcal
Carboidrati: 32.90 g

Proteine: 14.00 g

Grassi: 7.60 g
  di cui saturi: 3.20 g
di cui monoinsaturi: 3.50 g
di cui polinsaturi: 0.90 g
Colesterolo: 48.40 g
Fibre: 2.40 g

Crostata proteica al cioccolato

Categoria: Dolci e Dessert / Ricette Funzionali / Ricette per Vegetariani / Ricette dietetiche Light / Ricette proteiche
Tempo di Preparazione 50 minuti
Note: 10 minuti per preparare la pasta frolla; 10 minuti per la crema al cioccolato; 30 minuti di cottura (+ il tempo di risposo della frolla)
Per quante persone 8 persone Costo: medio

Descrizione Ricetta

  1. Stendere la pasta frolla proteica con il matterello, avendo cura di infarinare per bene il piano.

Per preparare la pasta frolla proteica, mescolare 170 g di farina bianca, 30 g di proteine concentrate della soia, un pizzico di sale, 5 g di lievito per dolci e 30 g di fruttosio. A questo punto, aggiungere un albume, un uovo intero, un aroma a piacere e 100 g di formaggio spalmabile a ridotto contenuto di grassi. Lasciar riposare la frolla in frigorifero almeno 3 ore prima di utilizzarla.

  1. Foderare una teglia dal diametro di 24 cm con la pasta frolla, terminando con un bordino spesso: per rendere migliore l'aspetto della frolla, è possibile eseguire piccole incisioni con il coltello o con la rotellina sul bordo della frolla (si consiglia di far riferimento al video).
  2. Tagliare in pezzi grossolani le nocciole con il coltello o con la mezzaluna. Mettere in ammollo l'uvetta in abbondante acqua molto calda.
  3. Sciogliere il cioccolato fondente (ridotto a pezzetti) con il latte in un pentolino per il bagnomaria. Aggiungere dunque le proteine concentrate della soia (oppure proteine del siero del latte ultramicrofiltrate), le nocciole e l'uvetta ben strizzata dall'acqua dell'ammollo. Chi lo desidera, può aggiungere anche un po' di fruttosio alla salsa di cioccolato.
  4. Versare la salsa proteica di cioccolato sulla pasta frolla, direttamente all'interno della teglia. Decorare con alcune nocciole ed eventualmente con dei pezzetti di pasta frolla avanzata.
  5. Infornare a 180°C per circa 20-30 minuti.

Il commento di Alice - PersonalCooker

Eccola qui, la bella (e buona) crostata proteica proposta da My-personaltrainerTv. Questa crostata, che si conserva bene per alcuni giorni in frigorifero ben chiusa dentro ad un contenitore ermetico, è idonea ad uno spuntino pomeridiano o anche all'integrazione post-allenamento.