Le Ricette di Alice www.my-personaltrainer.it/Tv/Ricette Ricette di Alice
Fine ricetta

Ingredienti Ricetta

Per la torta

Per decorare

Per la copertura

Materiale Occorrente

  • Teglia a cerniera diametro 26 cm
  • Carta da forno
  • Pentole per il bagnomaria
  • Ciotola
  • Mestolo in legno
  • Spatole
  • Stampi a forma di cuore (facoltativo)
  • Guanti in lattice (facoltativo)
  • Cucchiaini

Valori Nutrizionali

Valori nutrizionali (100 g) La torta Cuore tenero al cioccolato è un dolce ricco di grassi; essa apporta circa 210-280kcal per porzione (60-80g) e la frazione energetica maggiore deriva dai grassi, contenuti rispettivamente nel cioccolato, nella panna, nel burro, nelle uova e nel cocco. NB. Contenendo anche ingredienti di origine animale, la torta Cuore tenero al cioccolato presenta una notevole quantità di colesterolo e acidi grassi saturi, che la rendono inadatta all'alimentazione degli ipercolesterolemici.



Valore energetico: 349 Kcal
Carboidrati: 39.40 g

Proteine: 7.20 g

Grassi: 19.10 g
  di cui saturi: 9.90 g
di cui monoinsaturi: 8.00 g
di cui polinsaturi: 1.20 g
Colesterolo: 100.10 g
Fibre: 2.90 g

Torta Cuore tenero al cioccolato

Categoria: Dolci e Dessert / Ricette per San Valentino / Ricette per le Festività
Tempo di Preparazione 48 minuti
Note: 15 minuti per l’impasto; 18 minuti di cottura; 15 minuti per la decorazione
Per quante persone 10 persone Costo: medio

Descrizione Ricetta

PER L’IMPASTO

  1. Preparare due pentole per il bagnomaria: nel pentolino più piccolo, appoggiato sopra alla pentola contenente l’acqua, sciogliere il cioccolato fondente tagliato a pezzetti, il burro, lo zucchero ed il latte.
  2. Quando il composto si sarà perfettamente sciolto, travasare il tutto in una ciotola capiente, dunque unire le uova.

Il consiglio della Personal-cooker
Per ottenere un miglior risultato, si consiglia di aggiungere un uovo per volta: a tale scopo, è bene aspettare di unire l’altro uovo fino a quando il precedente non si sarà perfettamente unito al composto. In questo modo, tutti gli ingredienti si amalgameranno perfettamente.

  1. A questo punto, aggiungere anche il liquore al cioccolato, il lievito setacciato e la farina: si dovrà ottenere un composto vellutato.
  2. Preparare una teglia a cerniera dal diametro di 26 cm e foderarla con la carta da forno. In alternativa alla carta da forno, è possibile imburrare ed infarinare la teglia per evitare che il dolce si attacchi alle pareti. Versare tutto il composto nella teglia e livellare con la spatola.
  3. Infornare il dolce a forno caldo a 180°C per esattamente 18 minuti.

Perché proprio 18 minuti?
Il dolce è stato battezzato proprio “torta dal cuore tenero” per la caratteristica di rimanere molto morbido e cremoso al suo interno: per ottenere questo risultato è dunque importante rispettare i tempi di cottura.
È bene sottolineare, comunque, che molto probabilmente il dolce tenderà a sgonfiarsi (anche se pochissimo): è una caratteristica della torta proprio perché il suo cuore deve rimanere … tenero!

  1. Lasciar riposare la torta nello stampo per 10 minuti, dopo averla rimossa comunque dal forno: in questo modo, il dolce continuerà a cuocersi leggermente, fino ad arrivare alla giusta consistenza.
  2. Rimuovere delicatamente la torta dallo stampo.

PER LA COPERTURA

  1. A bagnomaria, sciogliere il cioccolato fondente tagliato a pezzetti con la panna da cucina: deve risultare una crema di media consistenza.
  2. Stendere la crema al cioccolato (ghiaccia) direttamente sul dolce (compresi i lati).

PER DECORARE

  1. Diluire poche gocce di colorante rosso e blu per alimenti in un cucchiaio d’acqua ed aggiungerlo al cocco. Si consiglia di mescolare per bene con un cucchiaino o con le mani protette da un guanto in lattice: in questo modo, il colorante si distribuirà meglio nel cocco.
  2. Disporre due stampi a forma di cuore (ideali quelli da biscotti) sopra il dolce, dunque riempirli con il cocco colorato.
  3. Lasciar riposare il dolce in frigo per almeno un’oretta prima di servirlo.

Il commento di Alice - PersonalCooker

Insomma dicono che piacere, seduzione e cioccolato vadano via a braccetto. Non è dunque un caso che il cioccolato venga mentalmente ed universalmente associato all'amore, visto che contiene una sostanza eccitante e stimolante chiamata feniletilamina, la stessa prodotta dalla coppia di amanti in preda ad un'infatuazione amorosa. C'è poco da fare: niente coppe di champagne o frutti di mare. È proprio il cioccolato il cibo preferito dell'amore.