Ribes nero

Vedi anche: olio di semi di ribes nei cosmetici

Generalità

Botanica e descrizione del ribes nero

Il ribes nero (nome botanico Ribes nigrum) è un arbusto spontaneo, che predilige i luoghi boschivi, umidi e ombrosi delle regioni montane dell'Asia e dell'Europa centro settentrionale.
Ribes neroI frutti del ribes nero sono utilizzati a scopo alimentare e come ingrediente di integratori alimentari o tisane; dagli stessi è possibile distillare un colorante blu-violetto.
I semi di ribes nero si impiegano per l'estrazione di un olio che, come vedremo, è dotato di caratteristiche nutrizionali apprezzabili; lo stesso non vale per le sue doti gustative, ragion per cui è in buona parte destinato all'industria cosmetica.
Le foglie sono anch'esse utilizzate come rimedio fitoterapico erboristico (per le caratteristiche che elencheremo in seguito) e costituiscono la materia prima di estrazione per un colorante giallo.

Indicazioni

Quando usare il ribes nero?

Frutti del ribes nero

I frutti di ribes nero sono una vera e propria miniera di antiossidanti, utili per:

  • Rallentare il processo d'invecchiamento
  • Proteggere dalle patologie metaboliche
  • Ostacolare le malattie correlate allo stress ossidativo (prevenzione tumorale)
  • Favorire la diuresi per combattere la ritenzione idrica, la cellulite ecc
  • Per combattere la diarrea
  • Per ridurre la sensibilità agli allergeni ambientali.

Alcuni suggeriscono il ribes nero come alimento nutraceutico coadiuvante nel trattamento della malattia di Alzheimer.

Semi e olio di semi di ribes nero

L'olio di semi di ribes nero è molto utilizzato dalla popolazione femminile; questo perché si ritiene che possa diminuire i sintomi:

Più in generale, il ribes nero viene anche considerato un immuno-modulatore e un protettore metabolico; come tale, è consigliato in caso di:

Foglie di ribes nero

In ambito fitoterapico, si utilizzano le foglie di ribes nero in veste di complemento prezioso per:

Proprietà ed Efficacia

Quali benefici ha dimostrato il ribes nero nel corso degli studi?

Nota: molte proprietà imputabili al ribes nero in toto sono invece attribuibili ai fitocomponenti che lo caratterizzano. Questa differenza, che può sembrare irrilevante, è invece significativa quando bisogna definire un livello di efficacia reale e misurabile nell'utilizzo specifico.


Le proprietà del ribes nero, comuni un po' a tutti i frutti di bosco (lampone, mirtillo, mora, ribes e uva spina), sono attribuibili soprattutto alla ricchezza in vitamina C (acido ascorbico) e antocianosidi.


Antocianosidi del ribes nero

Gli antocianosidi sono pigmenti idrosolubili appartenenti alla famigli dei flavonoidi; quelli più diffusi nella polpa di ribes nero sono:

  • delphinidin-3-O-glucoside (mirtillina)
  • delphinidin-3-O-rutinoside (tulipanina)
  • cyanidin-3-O-glucoside (crisantemina)
  • cyanidin-3-O-rutinoside (antirrinina).

D'altro canto, nel ribes nero esistono molti altri polifenoli non ancora identificati.

Vitamina C e antocianosidi

L'associazione tra antocianosidi e vitamina C esercita una serie di funzioni importantissime, tra cui:

  • Antiossidante, proteggendo l'organismo dai radicali liberi
  • Antinvecchiamento
  • Antitumorale, come agente preventivo
  • Antinfiammatoria
  • Antiaggregante piastrinica, con ripercussioni positive sulla salute dell'intero sistema cardiovascolare
  • Rinvigorente per il microcircolo, in opposizione ai problemi di fragilità ed eccessiva permeabilità capillare. Ciò apporta notevoli benefici in caso di:
  • Miglioramento dell'acuità visiva.

Altre proprietà dei frutti di ribes nero

Più in generale, i frutti del ribes nero, ampiamente utilizzati nella formulazione di tisane, godono di proprietà:

Semi e olio di semi di ribes nero

Dai semi si ricava un olio particolarmente ricco di vitamina E (alfa-tocoferolo) e di acidi grassi essenziali (10-15%), con un ottimo equilibrio tra acido gamma-linolenico (omega 6) e acido alfa linolenico (omega 3); per questo si ritiene che sia dotato di proprietà:

Caratteristiche Nutrizionali dei Frutti di Ribes Nero


Polpa cruda di ribes nero
Valori nutrizionali per 100 g
Energia 63 kcal  
Carboidrati totali 15,4 g  
  Zuccheri semplici 15,4 g  
Grassi 0,4 g  
Proteine 1,4 g  
Fibre 3,3 g  
Acqua 82,0 g  
Vitamine
Tiamina o B1 0,05 mg 4%
Riboflavina o B2 0,05 mg 4%
Niacina o PP o B3 0,3 mg 2%
Acido pantotenico o B5 0,398 mg 8%
Piridossina o B6 0,066 mg 5%
Acido folico - μg - %
Colina - mg - %
Acido Ascorbico o C 181,0 mg 218%
Alfa-tocoferolo o E 1,0 mg 7%
Minerali
Calcio 55,0 mg 6%
Ferro 1,54 mg 12%
Magnesio 24,0 mg 7%
Manganese 0,256 mg 12%
Fosforo 59,0 mg 8%
Potassio 322,0 mg 7%
Sodio 2,0 mg 0%
Zinco 0,27 mg 3%

Dosi e Modo d'Uso

Come usare il ribes nero?

La dose appropriata di ribes nero come trattamento, in qualunque forma, dipende da diversi fattori, come:

  • Età
  • Stato di salute
  • Condizioni patologiche o para-fisiologiche.

Al momento non è possibile stabilire un dosaggio universale per qualunque prodotto a base di ribes nero, che deve quindi essere assunto secondo le indicazioni del produttore e/o del medico curante.

Effetti Collaterali

Come alimento (frutto e olio dei semi), il ribes nero è considerato privo di pericoli.
Tuttavia, non si possiedono informazioni sufficienti per valutare accuratamente il margine di sicurezza per gli alti dosaggi riferiti agli estratti (in generale) e ai rimedi fitoterapici a base di foglie.

Controindicazioni

Quando non dev'essere usato il ribes nero?

  • Non si conoscono dati adeguati per valutare il margine di sicurezza dei prodotti a base di ribes nero sulle donne gravide e sulle nutrici. Pertanto, in tal caso, si sconsiglia di assumere qualsiasi prodotto a base di ribes nero, ad eccezzione dell'alimento (frutti).
  • Si ipotizza che possa rallentare la coagulazione aumentando il rischio di sanguinamento e lividi nelle persone con disturbi emorragici, che dovrebbero pertanto evitare di assumere notevoli quantità di questo prodotto.
  • Per lo stesso motivo, si consiglia di interrompere l'assunzione di ribes nero due settimane prima di un intervento chirurgico.
  • Il ribes nero può abbassare la pressione sanguigna e quindi, in teoria, peggiorare l'ipotensione nei soggetti predisposti, che dovrebbero evitare questo prodotto.

Interazioni Farmacologiche

Quali farmaci o alimenti possono modificare l'effetto del ribes nero?

Non si conoscono farmaci che possono interagire chimicamente con il ribes nero o con i suoi derivati.

Precauzioni per l'Uso

Cosa serve sapere prima di prendere il ribes nero?

I prodotti naturali non vanno considerati “necessariamente sicuri”; pertanto, è consigliabile rispettare le indicazioni riportate sull'etichetta e consultare il proprio farmacista, medico o altro professionista sanitario prima di utilizzarli.