Sale Inglese

Generalità

Il sale inglese - anche noto come sale di Epsom o epsomite - è un particolare tipo di minerale che trova impiego in diversi ambiti, da quello medico a quello agricolo.

http://www.my-personaltrainer.it/imgs/2018/02/15/sale-inglese-orig.jpeg

Dal punto di vista chimico, il sale inglese è solfato di magnesio eptaidrato (MgSO4 ∙ 7H2O). I nomi attribuiti a questo composto derivano dal suo luogo d'origine, ossia la cittadina britannica di Epsom.

Il sale inglese fu scoperto e descritto per la prima volta dal geologo francese François Sulpice Beudant nel lontano 1824.

Nota Bene

Il sale di Epsom nulla ha a che vedere con il sale da cucina. Il nome di "sale" gli è stato attribuito per via della sua struttura chimica, poiché esso è - a tutti gli effetti - il sale di magnesio dell'acido solforico.

Caratteristiche

Quali Caratteristiche possiede il Sale Inglese?

Il sale inglese si presenta in forma di cristalli prismatici bianchi, inodori e dal sapore amaro. Proprio a causa di quest'ultima caratteristica, questo composto si è guadagnato anche il nome di "sale amaro". È solubile in acqua e in alcol.

http://www.my-personaltrainer.it/imgs/2018/02/15/sale-inglese-2-orig.jpeg

In natura, il sale inglese si presenta in forma di aggregati fibrosi, oppure in masse stalattitiche, o ancora come dei cristalli aghiformi.
Il sale inglese, perciò, è ottenuto da fonti naturali, come quelle presenti a Epsom, appunto. Tuttavia, la suddetta cittadina britannica non è l'unico luogo in cui è possibile trovare aggregati naturali di sale inglese; esso, infatti, è stato trovato anche in California, in Slovacchia, in Russia e in Italia.

Ad ogni modo, il sale inglese può essere ottenuto anche per via sintetica.

Proprietà

Quali Proprietà sono attribuite al Sale Inglese?

Il sale inglese è noto soprattutto per le sue proprietà lassative che sono state ampiamente dimostrate e confermate. Queste, però, non sono le uniche proprietà attribuite al sale in questione. A detta di molti, infatti, effettuare bagni caldi con il sale di Epsom, dovrebbe favorire il rilassamento muscolare, allontanando tensioni e dolori. Ai bagni caldi con sale inglese, inoltre, viene attribuita la capacità di conferire sollievo alla cute irritata e ai pazienti affetti da patologie della pelle, come, ad esempio, la psoriasi. Tuttavia, queste ipotetiche proprietà non sono supportate da adeguati studi scientifici in grado di confermarle.

Infine, opportunamente preparato e somministrato, il sale inglese si è mostrato efficace nel trattare le convulsioni della tossiemia gravidica e nel ripristinare i normali livelli di magnesio in caso di carenza. Queste particolari proprietà - confermate da studi e ricerche scientifiche - hanno fatto sì che questo sale rientrasse nella composizione di veri e propri farmaci utilizzati per il trattamento dei suddetti disturbi.

Usi Medici

Quando il sale inglese viene impiegato in ambito medico, esso può essere assunto sostanzialmente attraverso due modalità: per via orale o per via parenterale.

In funzione della modalità attraverso la quale il sale inglese viene assunto, è possibile ottenere effetti terapeutici differenti.

Somministrazione Orale

Assunto per via orale, il sale inglese viene sfruttato dalla medicina per la sua attività lassativa. Nel dettaglio, esso si comporta come un lassativo di tipo osmotico che - una volta ingerito e giunto nell'intestino - richiama e trattiene grandi quantità d'acqua rendendo la consistenza delle feci più morbida, semisolida o liquida.

Per ottenere l'effetto lassativo, la dose utilizzata varia dai 5 ai 15 grammi circa; tuttavia, in merito alla quantità di sale inglese da assumere per contrastare la stitichezza, è bene chiedere il parere del proprio medico.

Effetti collaterali e Controindicazioni

Benché si tratti di un composto naturale acquistabile liberamente, l'uso del sale inglese come lassativo non è certo privo di effetti collaterali o controindicazioni. Difatti, un uso sbagliato e/o smodato del sale di Epsom può causare un'eccessiva perdita di liquidi e squilibri elettrolitici.

A causa del suo particolare meccanismo d'azione e dei possibili effetti indesiderati che possono manifestarsi in seguito ad un utilizzo errato, l'impiego del sale inglese come lassativo è controindicato in pazienti affetti da malattie renali, nei pazienti molto anziani e in quelli in età pediatrica. Infine, è generalmente controindicato anche l'uso durante la gravidanza.

Nota Bene

In presenza di stitichezza, prima di assumere il sale inglese o qualsiasi altro rimedio o farmaco lassativo, sarebbe bene chiedere consiglio al proprio medico. Difatti, in simili circostanze, l'aiuto del medico può essere utile sia per individuare la causa scatenante il disturbo, sia per escludere la presenza di eventuali controindicazioni all'uso di lassativi come il sale inglese.

Somministrazione Parenterale

Il sale inglese può essere utilizzato per formulare farmaci da somministrarsi per via parenterale. Più nel dettaglio, il sale inglese - inteso come solfato di magnesio eptaidrato puro - rientra nella composizione di formulazioni farmaceutiche sterili adatte all'infusione endovenosa.

Il sale inglese somministrato per via parenterale trova impiego nei seguenti casi:

  • Prevenzione e controllo delle convulsioni che si possono verificare nelle pazienti che soffrono di tossiemia gravidica;
  • Trattamento della carenza di magnesio (ipomagnesemia acuta).
  • Prevenzione e trattamento della carenza di magnesio in pazienti che ricevono nutrizione parenterale totale.

La dose di sale inglese da somministrare varia in funzione del tipo di condizione che si deve trattare o prevenire. Ad ogni modo, le dosi impiegate in terapia possono variare, indicativamente, da 1 g a 10 g al giorno.

Lo sapevi che…

Alcuni studi hanno dimostrato che la somministrazione di sale inglese - quindi, di solfato di magnesio - per via parenterale negli episodi acuti di asma particolarmente severi può rivelarsi utile per migliorare la funzionalità respiratoria dei pazienti, ma solo se somministrato in associazione a ossigeno, corticosteroidi e broncodilatatori.

Tuttavia, nonostante i risultati positivi ottenuti, a causa dei potenziali effetti collaterali, questo tipo di utilizzo non è particolarmente diffuso.

Effetti Collaterali

La somministrazione di sale inglese per via parenterale può causare diversi effetti collaterali, alcuni dei quali anche gravi. Fra questi, ricordiamo: riduzione del transito intestinale, ileo paralitico, orticaria, reazioni d'ipersensibilità, ipocalcemia e acidosi metabolica.

Sovradosaggio

In caso di assunzione di dosi eccessive di sale inglese per via endovenosa si può andare incontro all'intossicazione da magnesio, caratterizzata dalla comparsa di sintomi quali: ipotensione, vampate di calore, intensa sudorazione, ipotermia, depressione cardiaca, depressione respiratoria e collasso circolatorio.

Controindicazioni

L'impiego del sale inglese per via parenterale è controindicato nei pazienti affetti da malattie renali e/o da patologie cardiovascolari. Naturalmente, il sale inglese non deve essere impiegato in caso di allergia allo stesso composto.

Nota Bene

Il sale inglese in forma di farmaco per la somministrazione endovenosa deve essere rigorosamente prescritto dal medico. Inoltre, la sua somministrazione deve essere effettuata solo da personale sanitario specializzato.

Bagni al Sale Inglese

Sale Inglese per Bagni Rilassanti

Come accennato, al sale inglese vengono attribuite proprietà rilassanti sulla muscolatura e la capacità di sciogliere tensioni ed eventualmente dolori. Benché simili proprietà non siano state adeguatamente dimostrate, sono in molti a sostenere che effettuare bagni caldi con il sale inglese possa rivelarsi un utile rimedio per contrastare tensioni e dolori dei muscoli, favorendo sia il rilassamento di questi ultimi che il rilassamento mentale.

Generalmente, per la preparazione di un bagno caldo a base di sale inglese, si consiglia di sciogliere nell'acqua una o due tazze di prodotto.

Tuttavia, queste proprietà non sono state confermate da adeguati studi e la capacità di rilassare i muscoli, sciogliendo le tensioni ed alleviando il dolore, potrebbe essere ricondotta al calore del bagno in sé e non tanto dall'aggiunta del sale inglese all'acqua.

Gravidanza e Allattamento

Il Sale Inglese può essere Utilizzato in Gravidanza e Allattamento?

Vista la particolare situazione delle donne in gravidanza e delle madri che allattano al seno, prima di utilizzare il sale inglese - sia esternamente (bagni) che internamente (via orale) - questa categoria di pazienti deve necessariamente chiedere consiglio al proprio medico o al proprio ginecologo di fiducia. Ad ogni modo, ricordiamo che i lassativi a base di magnesio sono generalmente controindicati durante la gestazione.

Altri Impieghi

Oltre ad essere utilizzato in ambito medico-farmaceutico, il sale inglese può essere impiegato anche in numerosi altri ambiti. Per la tipologia di utilizzi che verranno di seguito elencati, il sale inglese può essere acquistato liberamente in farmacie, parafarmacie, erboristerie o altri negozi specializzati nella vendita di prodotti naturali.

Sale Inglese in Agricoltura e Giardinaggio

Fra i numerosi impieghi alternativi del sale inglese, certamente spiccano quelli in campo agricolo e nella cura del giardino. Nel dettaglio, in questi ambiti, il sale di Epsom viene utilizzato per incrementare i livelli di magnesio nel terreno, soprattutto nelle piante in vaso e in caso di piante/coltivazioni che necessitano di grandi quantità di questo elemento (come, ad esempio, patate, pomodori, limoni, rose, ecc.).

Il sale inglese è molto apprezzato in agricoltura e giardinaggio perché - rispetto ad altre sostanze impiegate per correggere le caratteristiche chimico-fisiche del suolo - è dotato di un'elevata solubilità e consente di incrementare i livelli di magnesio senza alterare il pH del terreno sul quale viene impiegato.

Sale Inglese e Acquariofilia

Il sale inglese viene utilizzato anche nell'ambito dell'acquariofilia. Più precisamente, il sale di Epsom viene aggiunto in acquari marini ricchi di coralli duri, allo scopo di mantenere una concentrazione idonea di magnesio nell'acqua. Nei suddetti acquari, infatti, i livelli di questo elemento tendono a diminuire, alterando il pH dell'acqua con ripercussioni negative sugli organismi presenti.

Usi Industriali

Nell'ambito dell'industria tintoria, il sale inglese trova impiego come mordente, ossia come agente in grado di fissare i coloranti sui tessuti e sulle fibre di vario tipo.

Foto, Curiosità, Approfondimenti