Ossigenoterapia Estetica - Ossigenoterapia al Viso

Che cos'è

L'ossigenoterapia al viso è un particolare tipo di trattamento estetico che negli ultimi anni ha riscosso un notevole successo e che viene proposto in diversi centri estetici e in svariate spa.
Ossigenoterapia VisoIn verità, l'ossigenoterapia al viso è un trattamento che si effettua anche nell'ambito della medicina estetica, mediante l'ausilio di specifiche apparecchiature riservate al solo uso medico.
Il trattamento si effettua sfruttando un flusso di ossigeno allo stato gassoso che viene direzionato sulla pelle del viso

Indicazioni

Per cosa si Usa l'Ossigenoterapia al Viso?

L'ossigenoterapia al viso viene utilizzata principalmente per ridurre piccoli inestetismi del tempo, come macchie cutanee e rughe d'espressione.
Tuttavia, questa tecnica si è mostrata utile anche per contrastare disturbi cutanei come l'acne e la rosacea.

Come Funziona

Come agisce l'Ossigenoterapia al Viso?

L'ossigenoterapia consiste nel veicolare - mediante l'uso di appositi strumenti e macchinari - un flusso di ossigeno puro sulla pelle del viso.
L'ossigeno somministrato in questo modo è in grado di ripristinare e migliorare la microcircolazione e di riattivare il metabolismo cutaneo che potrebbero essere compromessi dai normali processi d'invecchiamento, dall'inquinamento, dall'esposizione alla luce solare (o ai raggi UV artificiali) e dallo stress.
L'ossigenoterapia al viso così praticata sembrerebbe anche in grado di favorire l'attività dei fibroblasti (le cellule del derma), stimolandoli a produrre nuovo collagene e nuove fibre elastiche.
Il flusso di ossigeno direzionato sulla pelle del viso, inoltre, può essere sfruttato per veicolare in profondità delle sostanze attive in grado di potenziare l'azione esercitata dal gas. Ad esempio, quando l'ossigenoterapia viene eseguita per contrastare i segni del tempo, non è insolito che insieme al flusso gassoso vengano direzionate sulla pelle anche sostanze attive, come acido ialuronico, antiossidanti, vitamine, amminoacidi ed oligoelementi.
In maniera analoga, si possono veicolare sostanze utili per contrastare le manifestazioni tipiche di acne e rosacea.

Il Trattamento

Come si esegue l'Ossigenoterapia al Viso

Come accennato, l'ossigenoterapia al viso viene effettuata utilizzando appositi macchinari che erogano e direzionano il flusso gassoso verso la pelle del volto. Tuttavia, il tipo di macchinari impiegati può variare in funzione del fatto che l'ossigenoterapia venga praticata in campo prettamente estetico (centri estetici, spa, ecc.), oppure in campo medico (cliniche e centri specializzati in medicina e chirurgia estetica).

Ossigenoterapia al viso in campo estetico

Quando impiegata in centri estetici e spa, l'ossigenoterapia al viso viene effettuata mediante l'uso di un macchinario che eroga il flusso di ossigeno attraverso un apposito aerografo.
Tuttavia, prima di procedere al vero e proprio trattamento di ossigenoterapia, è necessario eseguire uno scrub ed un'adeguata detersione della cute, allo scopo di allontanare cellule morte e impurità. Per far sì che l'ossigeno penetri a fondo nella pelle, infatti, è necessario che quest'ultima sia pulita e che i pori siano dilatati.
Solo dopo aver eseguito queste operazioni preliminari, sarà possibile effettuare l'ossigenoterapia. All'interno dell'aerografo utilizzato per direzionare il getto di ossigeno vengono inserite anche sostanze attive, come acido ialuronico o altri cosmetici specifici per il disturbo che si vuole trattare.
Benché i primi risultati siano visibili fin dalla prima seduta, è comunque necessario effettuare un ciclo di più sedute per ottenere il massimo dei risultati.

Ossigenoterapia al viso in medicina estetica

Prima di sottoporsi al trattamento di ossigenoterapia a livello medico, è necessario eseguire una valutazione preliminare, nell'ambito della quale lo specialista individuerà l'inestetismo o il disturbo da trattare, cercherà di capire quali sono i risultati attesi dal paziente e se l'ossigenoterapia al viso è il trattamento più idoneo. Se così non fosse, il medico indicherà al paziente quali trattamenti meglio si addicono al suo specifico caso.
Se, invece, il medico stabilisce che l'ossigenoterapia al viso può essere praticata, esso fornirà tutte le indicazioni necessarie e creerà un protocollo personalizzato per ciascun paziente, stabilendo quante sedute sono necessarie per ottenere i risultati attesi e quali altri trattamenti possono essere associati all'ossigenoterapia.
Normalmente, il trattamento non richiede anestesia poiché del tutto indolore, né alcuna preparazione, anche se, è comunque necessario eseguire un'accurata detersione cutanea.
L'ossigenoterapia al viso effettuata a livello medico utilizza macchinari il cui uso è riservato solo a personale sanitario specializzato in quest'ambito. Tali macchinari sono dotati di un manipolo dal quale fuoriesce il flusso di ossigeno puro e sul quale è possibile collegare - secondo necessità - diverse testine che espletano differenti funzioni. Ad esempio, non è raro che al manipolo venga applicata una testina per effettuare la microdermoabrasione, esercitando così un'azione esfoliante e levigante che si aggiunge all'attività sul microcircolo e sul metabolismo cutaneo esercitata dall'ossigeno. In maniera analoga, è possibile montare testine in grado di effettuare un massaggio meccanico alla pelle del viso, coadiuvando in questo modo l'azione esercitata dal gas.
Anche in questo caso, inoltre, insieme al getto di ossigeno puro - tramite un apposito erogatore - è possibile direzionare sulla cute sostanze attive o farmaci necessari a trattare il disturbo di cui il paziente soffre.
Questo tipo di trattamento ha una durata di circa un'ora e al suo termine è possibile riprendere fin da subito le normali attività quotidiane.
Tuttavia, nel caso in cui all'ossigenoterapia venga associata la microdermoabrasione, il paziente dovrà adottare specifiche precauzioni e seguire tutte le indicazioni che il medico fornirà prima e dopo il trattamento (per maggiori informazioni: Microdermoabrasione).

Risultati

In linea generale, i risultati ottenuti con l'ossigenoterapia al viso soddisfano i pazienti.
Fin dalla prima seduta, infatti, la pelle appare più luminosa. In seguito, la cute acquisterà nuova tonicità, maggior elasticità e la grana risulterà nettamente migliorata. Proseguendo con il trattamento si noteranno poi miglioramenti più consistenti: le rughe d'espressione diminuiranno, i pori saranno meno dilatati, le macchie cutanee attenuate. Nel caso in cui l'ossigenoterapia venga praticata per contrastare rosacea ed acne, inoltre, è possibile assistere ad un'involuzione dei processi acneici e degli eventuali esiti cicatriziali che ne derivano (a maggior ragione se il trattamento viene eseguito a livello medico in associazione a microdermoabrasione).


Nota Bene

Dal momento che l'invecchiamento cutaneo è un processo naturale impossibile da arrestare, al fine di prolungare i risultati ottenuti con i cicli di ossigenoterapia, è necessario sottoporsi a sedute di mantenimento ad intervalli di tempo più o meno lunghi.
Infine, ricordiamo che nella dura lotta ai segni del tempo, un ruolo fondamentale è anche svolto dall'alimentazione e dallo stile di vita.
Difatti, una dieta non equilibrata e uno stile di vita sregolato ricco di vizi (come il fumo, l'abuso di alcool, ecc.) favoriscono e accelerano i processi d'invecchiamento, rendendo nulli, o quasi, i risultati ottenuti con l'ossigenoterapia al viso.

Vantaggi

L'ossigenoterapia al viso possiede una serie di vantaggi non indifferenti rispetto ad altri tipi di trattamenti medico-estetici, difatti:

  • Non è una tecnica invasiva;
  • È indolore;
  • Non necessita di anestesia;
  • Non necessita di alcuna preparazione (tranne nel caso in cui sia associata ad altri trattamenti più invasivi, come ad esempio la microdermoabrasione);
  • Consente la ripresa immediata delle normali attività quotidiane;
  • Permette di veicolare in profondità nella pelle principi attivi e cosmetici specifici;
  • Non lascia segni o cicatrici.

Effetti Collaterali e Controindicazioni

Al momento, non sono noti effetti collaterali o controindicazioni all'uso dell'ossigenoterapia al viso.
Nell'ambito della medicina estetica, i possibili effetti collaterali - così come le controindicazioni - sono associati perlopiù ad eventuali trattamenti dermo-estetici eseguiti in associazione al trattamento con ossigeno.


Nota Bene

Benché l'ossigenoterapia al viso venga considerata come un trattamento sicuro ed efficace, secondo alcuni esperti, la somministrazione di ossigeno sulla pelle può favorire la formazione di radicali liberi che - a lungo andare - possono incrementare ed accelerare il normale invecchiamento cutaneo.


Foto, Curiosità, Approfondimenti