Verdure Pastellate in Salsa di Arancia

Stanchi delle solite patatine fritte? Oltre alle chips, ci sono altri contorni sfiziosissimi che faranno la felicità di tutti: sto parlando delle verdure pastellate. Sicuramente le avrete assaggiate ma…le avete mai preparate? Seguitemi: vi svelerò tutti i segreti.


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: difficile

PER QUANTE PERSONE: 6 persone

COSTO: basso

CALORIE PER 100 GRAMMI:177,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE: 30 minuti per la preparazione; 5 minuti per la cottura


19 CommentiClicca per leggerli

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta:   Verdure e Insalate / Ricette Vegane / Ricette per Vegetariani / Ricette di Carnevale

Ingredienti

Per le Verdure

Per la Pastella

Per la salsa

Per friggere

Materiale occorrente

  • Casseruola per friggere
  • Termometro per alimenti
  • Tagliere
  • Coltello
  • Ciotole
  • Frustino
  • Schiumarola
  • Pinza
  • Bilancina pesa alimenti
  • Carta assorbente
  • Pentolino

Preparazione

  1. Per prima cosa, preparare la pastella per friggere. In una ciotola, raccogliere la farina bianca con la farina di riso, e mischiare la curcuma, il sale e del rosmarino tritato. Mischiare le polveri ed unire a filo la birra ghiacciata, lavorando energicamente fino ad ottenere una pastella abbastanza densa. Riporre la pastella in frigo.

L’alternativa giusta
Chi non ama il retrogusto della birra, può preparare una pastella alternativa a base di farina di ceci: questa pastella può essere utilizzata per preparare verdure pastellate anche per celiaci.

  1. Intanto, preparare la salsa di accompagnamento. Versare il succo d’arancia, la birra, lo zucchero di canna, il pepe e il sale in un pentolino e cuocere a fiamma media per 20 minuti, o fino a quando la salsa si riduce.
  2. Mondare le verdure. Togliere la scorza dura e massiccia dalla zucca, eliminare i semi e i filamenti interni, dunque ridurre la polpa a fettine sottili. Eliminare le foglie esterne dal cavolfiore, staccare le infiorescenze e lavarle accuratamente in acqua fresca. Sbucciare le carote e tagliarle a listarelle dallo spessore di 1 cm. Pulire i carciofi, eliminare le foglie esterne e le punte spinose; tagliare i carciofi a metà, eliminare la barba interna, dunque tagliarli a fettine. Sbollentare separatamente le carote e i cavolfiori per 3 minuti.

Lo sapevi che…
Alcune verdure più dure, che richiedono una cottura lunga, vanno sbollentate prima di friggerle nell’olio. In questo caso, suggeriamo di sbollentare le carote e i cavolfiori, mentre la zucca e i carciofi si possono friggere direttamente.

  1. A questo punto, procedere con la frittura. Versare abbondante olio di arachide in una casseruola e portare alla temperatura di 160-180°C, avendo cura di non superare il punto di fumo per prevenire la formazione di composti tossici.
  2. Immergere le verdure nella pastella ghiacciata e tuffarle nell’olio, poche per volta: cuocere per 2-3 minuti, rigirandole di tanto in tanto.
  3. Quando le verdure pastellate avranno assunto una colorazione dorata e una consistenza croccante, rimuoverle dall’olio aiutandosi con una pinza o con una schiumarola. Appoggiare le verdure fritte in un foglio di carta assorbente.
  4. Accompagnare le verdure pastellate con la salsa all’arancia e servire subito.


Il commento di Alice - PersonalCooker

Le verdure pastellate sono nate come contorno, certo, ideali da accompagnare i vostri secondi piatti preferiti. A me piacciono così tanto che chiederei una porzione doppia e cenerei con un bel piatto di sole verdure in pastella. Provate la pastella con tutti gli altri tipi di verdure: le verdure, non saranno mai state così sfiziose.  

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta



Commenti da Youtube

Ricette correlate

Cerca nel sito