Melanzane a Funghetto

Oggi porteremo in tavola un contorno di verdura favoloso, che proviene dalla tradizione campana: le melanzane a funghetto. Nonostante non c’entrino nella formulazione della ricetta, i funghi compaiono nel titolo: se vi state chiedendo il motivo, la risposta è semplicissima e la si può ricercare nella forma delle melanzane. Una volta cotte, le melanzane a tocchetti sembrano dei piccoli funghi! Scoprite la mia versione con i pomodorini freschi.


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: facile

PER QUANTE PERSONE: 4 persone

COSTO: basso

CALORIE PER 100 GRAMMI:42,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE: 20 minuti per la cottura; 2 ore per lo sgocciolamento


71 CommentiClicca per leggerli

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta:   Verdure e Insalate / Ricette Senza Glutine / Ricette Regionali / Ricette per Vegetariani / Ricette Vegane / Ricette dietetiche Light

Ingredienti

Materiale occorrente

  • Casseruola con coperchio
  • Scolapasta
  • Cucchiaio di legno o plastica
  • Tagliere
  • Coltello

Preparazione

  1. Lavare le melanzane, spuntarle per rimuovere il picciolo e tagliarle prima a fettine dallo spessore di 1 cm, poi a dadini regolari. Sistemare un colino sopra ad un piatto oppure ad una ciotola, dunque riporre i dadini di melanzane in uno scolapasta e cospargere man mano con il sale. Lasciar sgocciolare le melanzane per un paio di ore: per agevolare lo sgocciolamento, si consiglia di sistemare un peso sopra alle melanzane.

Perché cospargere le melanzane con il sale?
Il sale è utile per togliere l’acqua di vegetazione delle melanzane: in questo modo, viene rimossa la solanina, un glicoalcaloide potenzialmente tossico, responsabile del tipico retrogusto amaro delle melanzane.
Inoltre, l’accorgimento del sale è utile per velocizzare i tempi di cottura ed utilizzare meno olio: le melanzane private della loro acqua di vegetazione tendono, infatti, a cuocere più rapidamente richiedendo nello stesso tempo anche meno olio.

  1. Lavare i pomodorini, asciugarli e tagliarli a quarti.
  2. Sciacquare le melanzane, strizzarle delicatamente per togliere il sale in eccesso. Eliminare l’acqua scura di vegetazione, che è stata raccolta nella ciotola sottostante.
  3. Versare l’olio in una casseruola ed insaporire con uno o due spicchi di aglio (interi o tritati, in base al proprio gusto) e con del peperoncino piccante; riunire i pomodorini e i dadini di melanzane strizzati, dunque far dorare nell’olio a fiamma allegra per qualche minuto, mescolando spesso.
  4. Quando i dadini si sono rosolati, coprire con il coperchio, mantenere una fiamma bassa-moderata e cuocere per 15-20 minuti. Aggiustare eventualmente di sale.
  5. A cottura ultimata, aromatizzare con origano e con un trito di basilico fresco. Servire le melanzane a funghetto come contorno o su crostini.


Il commento di Alice - PersonalCooker

C’è chi frigge le melanzane, chi arricchisce il contorno con pinoli tostati e timo, chi sostituisce i pomodorini con passata di pomodoro e chi ama le melanzane al funghetto “in bianco”. C’è perfino chi pre-cuoce le melanzane in forno per passarle in padella solo gli ultimi 5 minuti insieme al sugo di pomodoro. Le versioni sono davvero variate: proviamole tutte! Le melanzane a funghetto si possono servire con invitanti crostini oppure utilizzare come sugo per pasta!

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta



Commenti da Youtube

Ricette correlate

Cerca nel sito