Come Cuocere le Patate nel Microonde - in 4 Minuti

Le patate impiegano troppo tempo per cuocere? In effetti, le cotture in acqua e a vapore richiedono molto tempo! Ho trovato un modo per velocizzare i tempi e cuocere le patate con la buccia, utilizzando il microonde: in una manciata di minuti otterremo delle perfette patate, solide e compatte (per nulla acquose). Scoprite i dettagli.

Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: molto facile

PER QUANTE PERSONE: 2 persone

COSTO: basso

CALORIE PER 100 GRAMMI: 83,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta: Trucchi in Cucina / Ricette Vegane / Ricette per Vegetariani / Ricette Senza Glutine / Come Cuocere le Patate nel Microonde - in 4 Minuti

Ingredienti

Materiale occorrente

  • Pellicola per microonde
  • Bastoncini di legno

Preparazione

  • Avvolgere le patate nella pellicola specifica per la cottura nel microonde.
  • Con un bastoncino di legno o con la forchetta, forare la pellicola e l'interno della patata.
  • Inserire 2-3 patate per volta nel fornetto a microonde e cuocere per 4-5 minuti, rigirandole a metà cottura.

Attenzione alla grandezza delle patate

Il tempo di cottura ideale dipende dalla grandezza delle patate: chiaramente, le patate più piccole richiedono meno tempo di cottura. Inoltre, se ne introducete più di 2-3 alla volta, anche i tempi di cottura dovranno essere prolungati.

  • Trascorso il tempo necessario, accertarsi che l'interno delle patate sia cotto, semplicemente inserendo un bastoncino nel cuore della polpa (se affonda senza trovare resistenza, significa che anche l'interno della patata è cotto).
  • Facendo attenzione a non scottarsi, eliminare la pellicola trasparente: le patate cotte nel microonde hanno una pasta molto asciutta e compatta, dunque sono perfette per preparare gli gnocchi.




Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

Le Patate sono cibi di origine vegetale che appartengono al I° gruppo fondamentale degli alimenti. Ricche di amido, hanno un apporto energetico considerevole ma più basso rispetto alla pasta, al pane, ai cereali interi e alle farine; sono anche una buona fonte di ferro e vitamina C che, d'altro canto, essendo termolabile viene quasi completamente perduta in cottura.

Le calorie provengono soprattutto dai glucidi (complessi), seguiti da una modesta quantità di proteine (a medio valore biologico) e  da quantità irrisorie di grassi. Le fibre sono ben presenti. Colesterolo, glutine, lattosio e istamina sono invece assenti.

La lavorazione col microonde può ottimizzare la cottura delle patate, limitando la perdita delle vitamine termolabili (soprattutto la vitamina C).

In porzioni moderate le patate si prestano a qualunque regime alimentare. In eccesso, invece, possono compromettere l'equilibrio nutrizionale della dieta ipocalorica dimagrante contro il sovrappeso, del regime alimentare per il diabete mellito tipo 2 e di quello per l'ipertrigliceridemia. Si prestano anche alla dieta del celiaco e dell'intollerante al lattosio e all'istamina. Non hanno controindicazioni nella filosofia vegetariana e vegana, anche se non sono utilizzate di frequente nel regime crudista. Vengono ammesse da tutte le religioni.

La porzione media di patate cotte al microonde, come contorno, è di circa 100-150 g (85-130 kcal).

VALORI NUTRIZIONALI (100 g)

Calorie: 83 Kcal

Carboidrati: 18 g

Proteine: 2,1 g

Grassi: 0,8 g

di cui saturi: 0,19g
di cui monoinsaturi: 0,03g
di cui polinsaturi: 0,59 g

Fibre: 1,6 g

Ricette correlate