Straccetti di Tacchino con Fichi e Mandorle

Stanchi di servire la classica carne bianca alla piastra? Regaliamole una nuova veste approfittando dei frutti di stagione! Avete capito bene: oggi vi propongo dei fantasiosi straccetti di Tacchino con fichi e mandorle: l’abbinamento è intrigante e riservato agli amanti dei contrasti.


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: facile

PER QUANTE PERSONE: 3 persone

COSTO: basso

CALORIE PER 100 GRAMMI:134,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE:


13 CommentiClicca per leggerli

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta:   Secondi piatti / Ricette dietetiche Light / Ricette Senza Glutine

Ingredienti

Materiale occorrente

  • Padella
  • Coperchio
  • Paletta
  • Tagliere
  • Coltello
  • Piatto da portata

Preparazione

  1. Tagliare la carne di tacchino a listarelle regolari.
  2. Lavare i fichi e tagliarli a fettine.
  3. Tosare le mandole in forno oppure in padella fino a quando sprigionano il loro aroma.
  4. Scaldare una padella fino a farla diventare rovente. Rosolare le listarelle di tacchino, avendo cura di attendere la rosolatura prima di girarle nell’altro lato (circa uno o due minuti per lato). A questo punto, sfumare con del buon vino bianco oppure con birra bionda: alzare la fiamma per far evaporare l’alcol in eccesso, rigirando la carne.
  5. A questo punto, unire la glassa al balsamico, l’olio e.v.o., le fettine di fichi, il sale ed il pepe. Coprire con il coperchio, abbassare la fiamma e ultimare la cottura per altri 5 minuti. Spegnere il fuoco ed aggiungere le lamelle di mandorle tostate.

Lo sapevi che…
Chi ama i sapori contrastanti, può sostituire i fichi con dei lamponi oppure con fettine di pesca. Anche le albicocche secche e le prugne essiccate si prestano alla preparazione di questo piatto: in tal caso, si consiglia di lasciar ammorbidire la frutta secca prima di unirla alla carne.

  1. Servire subito gli straccetti, accompagnando a piacere con del riso basmati.


Il commento di Alice - PersonalCooker

Un secondo piatto saporito, dominato dai contrasti dolce-salato e morbido-croccante da provare a tutti i costi! Se non amate la carne di tacchino potete utilizzare del pollo e, ancora, se la carne proprio non riuscite a mangiarla, provate la versione vegetale con il seitan!

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta



Commenti da Youtube

Ricette correlate

Cerca nel sito