Lasagne al Forno con Verdure - Senza Glutine

Oltre al risotto, un altro dei piatti riservati al pranzo domenicale è rappresentato dalle lasagne al forno (o pasticcio che dir si voglia): una ricetta che, a mio avviso, non conosce stagioni. Ho pensato di proporvi le lasagne al forno con pasta fatta in casa senza glutine e senza uova e, visto che la primavera ci regala un trionfo di verdura, le condiremo con un ragù vegetale saporitissimo e ricotta stagionata!


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: difficile

PER QUANTE PERSONE: 6 persone

COSTO: medio

CALORIE PER 100 GRAMMI:82,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE: 60 minuti per la preparazione; 25 minuti per la cottura


37 CommentiClicca per leggerli

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta:   Primi piatti / Ricette Senza Glutine / Ricette dietetiche Light / Ricette per Vegetariani

Ingredienti

Per la pasta senza glutine

Per il ragu' di verdure

Per la besciamella

Materiale occorrente

  • Tagliere
  • Coltello o mandolina
  • Casseruola con coperchio
  • Sbucciaverdure
  • Teglia dalle dimensioni di 20 x 20 cm
  • Casseruola
  • Frustino
  • Bilancina pesa alimenti
  • Grattugia

Preparazione

  1. Per prima cosa, dedicarsi alla preparazione della pasta senza glutine. In una ciotola, raccogliere la farina di grano saraceno, la farina di tapioca, l’amido di mais e la farina di riso. Mischiare le polveri con la gomma xantana, l’olio e l’acqua. Amalgamare tutti gli ingredienti con le mani, fino ad ottenere una pasta elastica e facilmente lavorabile: se l’impasto dovesse risultare troppo asciutto, si consiglia di aggiungere ancora un po’ di acqua. Avvolgere la pasta in un foglio di pellicola trasparente e lasciar riposare in frigo per una mezz’oretta.

Lo sapevi che…
La gomma xantana è indispensabile per ottenere questa particolare pasta, facilitandone la stesura e regalando “nervosità” e struttura al composto. In altri termini, lo xantano imita l’azione del glutine. Si tratta di un polisaccaride ottenuto dalla fermentazione di idrati di carbonio per opera del batterio Xanthomonas campestris.

  1. Nel frattempo, dedicarsi alla preparazione del ragù di verdure. Lavare le melanzane, rimuovere il picciolo e tagliarle verticalmente a fettine sottili. Sistemare un colino sopra ad un piatto oppure ad una ciotola, dunque riporre i dadini di melanzane in uno scolapasta e cospargere man mano con il sale. Lasciar sgocciolare le melanzane per un’oretta: per agevolare lo sgocciolamento, si consiglia di sistemare un peso sopra alle melanzane.

Perché cospargere le melanzane con il sale?
Il sale è utile per togliere l’acqua di vegetazione delle melanzane: in questo modo, viene rimossa la solanina, un glicoalcaloide potenzialmente tossico, responsabile del tipico retrogusto amaro delle melanzane.

  1. Nel frattempo, pulire i peperoni, tagliarli a metà, rimuovere il picciolo, i semi ed i filamenti interni.
  2. Sbucciare le carote e tagliarle a dadini. Pulire le zucchine, rimuovere il picciolo e ridurle a dadini.
  3. Pulire i pomodorini e tagliarli a pezzetti piccoli.
  4. Lavare le coste di sedano, eliminando i filamenti più duri e legnosi. Tagliare il sedano a tocchetti.
  5. Lavare le melanzane per togliere l’eccesso di sale, dunque tamponarle con carta assorbente.
  6. Versare due cucchiai di olio e.v.o. in una casseruola, dunque riunire tutti i dadini di verdure (peperoni, carote, melanzane, pomodori, sedano), mantenendo una fiamma sostenuta per un paio di minuti. Quando le verdure si sono dorate, coprire con il coperchio e, mantenendo una fiamma moderata, cuocere per una decina di minuti vendo cura di mescolare di tanto in tanto.
  7. Al termine della cottura, alzare la fiamma per asciugare eventualmente il liquido in eccesso. Aggiustare di sale e pepe. Ultimare con un trito di erbette aromatiche (es. prezzemolo, basilico, erba cipollina, menta).
  8. Riprendere la pasta fresca senza glutine e stenderla in sfogli dalle dimensioni circa uguali a quelli della pirofila scelta per preparare il pasticcio.
  9. Preparare la besciamella light. In un pentolino, versare 400 ml di latte vaccino ed aggiungere sale, pepe e noce moscata. Nel frattempo, stemperare l’amido di mais in 100 ml di latte freddo. Quando il latte nel pentolino inizia a bollire, versare l’amido e mischiare con il frustino fino a quando la crema addensa.
  10. Comporre il pasticcio. Ungere una teglia rettangolare in pirex dalle dimensioni di 20 x 25 cm: in alternativa, foderare la teglia con la carta da forno. Versare un mestolino di besciamella ancora calda, coprire con uno sfoglio di pasta fresca e farcire con il ragù di verdure e con un mestolino di besciamella. Cospargere con un’abbondante grattugiata di ricotta stagionata. Coprire dunque con un altro strato di pasta, besciamella, verdure, formaggio, procedendo a strati fino ad esaurire tutti gli ingredienti. Ultimare con una grattugiata di ricotta stagionata.
  11. Cuocere le lasagne in forno preriscaldato a 200°C per circa 20 minuti, avendo cura di accendere il grill pochi minuti prima di togliere le lasagne dal forno.
  12. Togliere la teglia dal forno, lasciar intiepidire e servire le lasagne a fette.


Il commento di Alice - PersonalCooker

Queste lasagne senza glutine sono speciali non solo per i celiaci, ma anche per chi è allergico alle uova, ad esempio, o semplicemente per chi ama riscoprire nuovi sapori! Per una variante vegana, consiglio di utilizzare latte vegetale per preparare la besciamella, e di sostituire la ricotta stagionata con del veg-formaggio da grattugiare!  

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta



Commenti da Youtube

Ricette correlate

Cerca nel sito