Ricotta Vegan - Formaggio di Soia

Lo sapete che nel latte di soia si nascondono vari tipi di formaggio? Abbiamo già preparato il tofu vellutato insieme: oggi è la volta della ricotta vegetale. Questo veg-formaggio è piuttosto semplice da preparare, anche se è necessario rispettare qualche piccolo accorgimento. Ma vi garantisco che se seguirete passo passo i miei consigli, potrete ottenere una ricotta vegetale straordinaria!


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: abbastanza facile

PER QUANTE PERSONE: 4 persone

COSTO: basso

CALORIE PER 100 GRAMMI:- KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE: 20 minuti per la preparazione; 90 minuti per lo sgocciolamento


95 CommentiClicca per leggerli

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta:   Preparazioni di Base / Ricette Vegane / Ricette dietetiche Light / Ricette per Diabetici / Ricette Senza Glutine / Ricotta Vegan - Formaggio di Soia

Ingredienti

Materiale occorrente

  • Casseruola
  • Mestolo di legno
  • Ciotola capiente
  • Canovaccio
  • Scolapasta
  • Fuscella
  • Piattino
  • Pellicola trasparente

Preparazione

  1. Versare il latte di soia non dolcificato (meglio se fatto in casa) in un pentolino e portare quasi ad ebollizione, mantenendo una fiamma moderata.
  2. Versare il latte di soia caldo in una ciotola di vetro ed unire l’aceto di mele. Mescolare per un minuto. Coprire con un foglio di pellicola trasparente e lasciar riposare 10 minuti.

Lo sapevi che…
In alternativa all’aceto di mele è possibile utilizzare un quantitativo uguale di succo di limone. L’acido citrico contenuto all’interno del limone (o l’acido acetico dell’aceto) favorirà la coagulazione delle proteine del latte di soia, dunque la formazione della cagliata.
Per ottenere una resa maggiore, si consiglia inoltre di acidificare il latte di soia solo dopo averlo versato in una ciotola di vetro: l’acciaio, infatti, potrebbe in qualche modo incidere negativamente sulla resa.

  1. Dopo 10 minuti, la cagliata si sarà formata, dunque si può procedere con la filtrazione (ovvero con la separazione del siero dalla ricotta vegetale). Foderare uno scolapasta con un canovaccio di cotone che non odori di detersivo. Collocare poi lo scolapasta sopra ad una ciotola stretta e capiente. Versare il latte di soia cagliato nello scolapasta foderato con il canovaccio e lasciar sgocciolare un’ora e mezza circa, mescolando di tanto in tanto per facilitare l’operazione.

Attenzione!
Il siero non dev’essere a contatto con lo scolapasta!

  1. Una volta separata la maggior parte del siero dal veg-formaggio, salare a piacere mescolando la cagliata densa con un cucchiaio di legno. In questa fase è possibile aromatizzare la ricotta con spezie ed aromi come ad esempio prezzemolo, basilico, paprica ecc..

Lo sapevi che…
…è possibile utilizzare il siero filtrato per la preparazione di pizza o pane! Guarda il video della pizza vegana con la soia.

  1. Rimuovere la ricotta vegetale dal canovaccio e trasferirla in una fuscella per formaggio: in questo modo, il formaggio assumerà la precisa forma di una ricotta.
  2. Lasciar eventualmente sgocciolare la ricotta (nella fuscella) per rimuovere il siero in eccesso.
  3. Conservare la ricotta vegetale in frigo e consumarla nell’arco di 2-3 giorni.


Il commento di Alice - PersonalCooker

Cosa vi avevo detto? Facile vero? Questa ricotta è un alimento con pochissimi grassi e ricco di proteine: è buona da spalmare sul pane ma è straordinaria anche da insaporire la pasta o la pizza! 

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta

La Ricotta Vegan è una preparazione che non contiene colesterolo e apporta pochi grassi saturi. E’ ipotizzabile che una parte dei carboidrati disciolti rimanga nel siero assieme all’acqua. D’altro canto, la porzione proteica, e buona parte di quella lipidica, dovrebbero costituire il corpo del Formaggio di Soia. Non è possibile calcolare con precisione l’apporto nutrizionale della Ricotta Vegan, ma dovrebbe essere prevalentemente proteico, con maggior quantità di carboidrati rispetto alla ricotta di latte animale ma caratterizzata da una minor concentrazione di lipidi. Si presta a qualunque regime alimentare e in particolar modo a quelli contro le malattie del metabolismo.



VALORI NUTRIZIONALI (100 g)

Calorie: - Kcal

Carboidrati: - g

Proteine: - g

Grassi: - g

di cui saturi: -g
di cui monoinsaturi: -g
di cui polinsaturi: - g

Colesterolo: - mg
Fibre: - g


Commenti da Youtube

Ricette correlate

Cerca nel sito