Pasta Sfoglia Vegana - Integrale e Senza Burro

La pasta sfoglia è una vera prelibatezza per dolci e salati! La ricetta originale, per nulla facile da realizzare a livello casalingo, prevede l’uso di generose quantità di burro: oggi vi propongo una versione decisamente più salutare, più facile da preparare, integrale e senza colesterolo. Non perdetevi la ricetta della pasta sfoglia vegana!


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: abbastanza facile

PER QUANTE PERSONE: 8 persone

COSTO: basso

CALORIE PER 100 GRAMMI:351,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE:


46 CommentiClicca per leggerli

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta:   Preparazioni di Base / Ricette Vegane / Ricette per Vegetariani / Ricette dietetiche Light

Ingredienti

Materiale occorrente

  • Spianatoia
  • Matterello o sfogliatrice
  • Pennello
  • Carta da forno
  • Bilancina pesa alimenti

Preparazione

Lo sapevi che…
La pasta sfoglia classica si prepara a partire da un semplice impasto di acqua e farina, che va poi steso con il matterello e sfogliato con mattonelle di burro freddissimo. Per la versione vegana, non utilizzando il burro, non è possibile seguire la medesima procedura: per questo, consigliamo un metodo alternativo ma dall’effetto “sfogliato” garantito!

  1. Preparare la pasta di base mescolando la farina integrale con il sale, un cucchiaio di olio extravergine d’oliva e tanta acqua quanto basta per ottenere un impasto dalla consistenza simile a quella della pasta fresca.
  2. Avvolgere la pasta in un foglio di pellicola trasparente e lasciar riposare per 15 minuti.
  3. Cospargere la spianatoia con abbondante farina di riso. Stendere la pasta in fogli sottilissimi, aiutandosi con la macchinetta sfogliatrice oppure con il matterello: più sottile sarà lo spessore della sfoglia, migliore sarà il risultato. Si otterranno 9 rettangoli dalla lunghezza di circa 30 cm

Per capire…
La sfogliatrice utilizzata in questa ricetta ha 9 spessori (in cui “1” rappresenta lo spessore più largo e “9” quello più stretto): abbiamo fatto passare la pasta dallo spessore N° 1 allo spessore N°9, diminuendo progressivamente la grossezza della pasta, e spolverizzando la sfoglia con farina di riso ad ogni passaggio per evitare che questa si incolli ai rulli della sfogliatrice.
In alterativa alla sfogliatrice, è possibile usare il matterello: si raccomanda, in questo caso, di stendere la pasta il più sottile possibile.

  1. A questo punto, pennellare ogni rettangolo con dell’olio: sovrapporre 3 sfogli per creare un unico, grande rettangolo. Sistemare i tre rettangoli formati (composti ognuno da tre fogli sovrapposti), l’uno accanto all’altro, sovrapponendo solo un lato lungo di ogni rettangolo per formare un foglio largo e capiente. Si consiglia di far riferimento al video.
  2. La pasta sfoglia vegana è pronta: può essere utilizzata immediatamente per preparare strudel di mele, antipasti, torte salate, cornetti o altre prelibatezze. Per una conservazione più lunga, si consiglia di coprire la sfoglia con un foglio di pellicola trasparente e di arrotolarla nel cilindro della pellicola o della carta da forno: la sfoglia può essere conservata in frigo per 3-4 giorni, al riparo dall’aria per evitare che si secchi, oppure in congelatore per 2 mesi.


Il commento di Alice - PersonalCooker

Questa pasta sfoglia, friabile da sciogliersi in bocca, è fantastica ed è perfetta per la realizzazione di ricette dolci e salate! Inoltre, la preparazione senza burro (dunque senza colesterolo) ci permette di concederci qualche prelibatezza in più, evitando i sensi di colpa!Provate lo Strudel di mele con Sfoglia vegana!

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta



Commenti da Youtube

Ricette correlate

Cerca nel sito