Burro di Mandorle

Lo sapevate che la frutta secca si può trasformare in un delizioso condimento per la realizzazione di innumerevoli ricette? L’ingrediente protagonista della ricetta di oggi è rappresentato dalle mandorle che, essendo ricche di grassi buoni, si rivelano un espediente ideale per ottenere un gustoso burro vegetale! Il burro di mandorle, peraltro facilissimo da preparare, è ricco di acidi grassi monoinsaturi, vitamina B2 e Sali minerali come manganese, magnesio, calcio e fosforo. Preparare il burro di mandorle è facilissimo: ci servirà solamente un frullatore potente ed il gioco è fatto!


Carta di Identità della Ricetta

DIFFICOLTÀ: abbastanza facile

PER QUANTE PERSONE: 10 persone

COSTO: medio

CALORIE PER 100 GRAMMI:596,00 KCal

TEMPO DI PREPARAZIONE:

NOTE: 15 minuti per la preparazione; 10 minuti per la sbucciatura


74 CommentiClicca per leggerli

Categoria Ricetta

Categoria Ricetta:   Preparazioni di Base / Ricette Vegane / Ricette per Vegetariani

Ingredienti

Materiale occorrente

  • Frullatore a pressione dalla potenza minima di 700 W
  • Ciotola
  • Contenitore con tappo a vite
  • Cucchiai oppure paletta

Preparazione

Prima di inziare…
Per preparare questo burro vegetale abbiamo utilizzato mandorle crude (naturali, non salate) con il tegumento (pellicina marrone). Per ottenere un burro di mandorle chiaro, si consiglia di rimuovere la pellicina prima di procedere con la frullatura. Per togliere il tegumento, lasciare le mandorle in ammollo in acqua tiepida per un paio di ore (se si utilizza acqua bollente, è sufficiente un tempo di ammollo di 10-15 minuti). Scolare le mandorle, asciugarle e togliere la pellicina stringendole semplicemente tra pollice e indice. Le mandorle sono pronte per l’utilizzo.
Chi desidera un burro vegetale più aromatico, può procedere con la tostatura delle mandorle in forno oppure in padella.

  1. Dopo aver privato le mandorle dalla pellicina, riunirle nel contenitore di un frullatore potente (potenza minima consigliata: 700W). Aggiungere a piacere un cucchiaio di germe di grano, un pizzico di sale ed un aroma a piacere (es. aroma di mandorle oppure di vaniglia, se il burro è destinato alla preparazione di ricette dolci).

I consigli ok
Il burro di mandorle si può preparare anche utilizzando le mandorle come unico ingrediente, ovvero senza sale, germe di grano ed aromi. Tuttavia, in questa ricetta suggeriamo di arricchire il burro vegetale con un cucchiaio di germe di grano, l’embrione della cariosside del frumento ricco di nutrienti, in particolare grassi buoni, vitamine del gruppo B, minerali, vitamina E e proteine. L’aroma alla vaniglia oppure alla mandorla può essere omessa, qualora il burro fosse destinato a preparazioni salate.

  1. Frullare il composto fino ad ottenere una consistenza pastosa. Si consiglia, in questa fase, di frullare ad intermittenza per evitare di sovraccaricare lo strumento: il tempo necessario per trasformare le mandorle in polvere (prima) ed in crema burrosa (in un secondo momento) dipende dalla potenza del frullatore utilizzato. Per agevolare l’operazione, è possibile aggiungere un cucchiaio di olio di mandorle dolci oppure un altro qualsiasi tipo di olio dal sapore delicato.
  2. Raccogliere il burro di mandorle in un vasetto e conservare in frigo: si consiglia di consumarlo entro 3-4 settimane.


Il commento di Alice - PersonalCooker

Il burro di mandorle è un’ottima alternativa al più conosciuto burro di arachidi: potete spalmarlo sul pane, utilizzarlo per preparare dolci oppure per mantecare risotti. Scatenate la vostra fantasia in cucina!

Valori nutrizionali e Commento Salutistico sulla ricetta



Commenti da Youtube

Ricette correlate

Cerca nel sito